×
385
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Digital go to Market Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L.
Bottega Veneta - HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
INTICOM S.P.A.
Legal Specialist
Tempo Indeterminato · GALLARATE
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Digital Content Specialist
Tempo Indeterminato ·
UNIGROSS SRL
Jobdesk Buyer Import
Tempo Indeterminato · CITTÀ SANT'ANGELO
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Commercial Legal Counsel
Tempo Indeterminato · MILAN
CONFIDENZIALE
Senior Merchandising Manager - Women's
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Area Manager Nord e Centro Europa - Abbigliamento Lusso
Tempo Indeterminato ·
MICHAEL PAGE ITALIA
Responsabile Commerciale Linea Donna - Abbigliamento Lusso
Tempo Indeterminato ·
THUN SPA
Head of Demand Management
Tempo Indeterminato · BOLZANO
THUN SPA
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Rtw Talent Development Partner
Tempo Indeterminato · NOVARA
ANONIMO
e - Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Logistic Planning And Outbound Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ST. BARTH SRL
Responsabile Amministrativo
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION S.R.L.
Digital Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Media Content Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
LK
Sales
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Supply Chain Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Area Manager Retail
Tempo Indeterminato · PALERMO
CONFIDENZIALE
Mrtw Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PRAXI
Responsabile Pianificazione Produzione Pelletteria Production Planning Manager Leather Goods
Tempo Indeterminato · FIRENZE
Di
Ansa
Pubblicato il
18 nov 2020
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Federazione Moda Italia: entro fine anno a rischio 20mila imprese e 50mila occupati

Di
Ansa
Pubblicato il
18 nov 2020

"Per la fine del 2020 prevediamo la chiusura di 20mila aziende e la perdita di 50mila posti di lavoro". Lo ha detto il presidente di Federazione Moda Italia, Renato Borghi, in audizione in commissione attività produttive alla Camera.

Ansa


Borghi, descrivendo la difficile situazione del settore, ha chiesto al legislatore di prevedere indennizzi anche per le attività che si trovano nelle zone arancione e gialle. "La chiusura dei negozi alle 18.00, cioè proprio nelle ore dello shopping al termine del lavoro ha effetti considerevoli", ha detto. "Bisognerebbe valutare degli indennizzi differenziati per le attività in zone arancione e gialle" ha detto, sottolineando inoltre che il parametro di questi ristori per il settore moda "non può essere il mese di aprile, perché d'estate si vendono pezzi di minor costo, mentre in inverno i consumatori fanno gli acquisti di maggiore importanza e pregio".

Quindi per il presidente di Federmoda il mese corretto di riferimento è il mese di novembre. Borghi ha anche criticato l'uso dei codici Ateco. Fra le richieste delle imprese del settore Borghi ha poi indicato: "la sospensione dei titoli di credito al 31 marzo 2021 e la sospensione dei rating delle imprese da parte delle banche".

Copyright © 2020 ANSA. All rights reserved.