×
1 631
Fashion Jobs
BALENCIAGA LOGISTICA
Balenciaga - Buyer Pellami, Tessuti e Semilavorati Per Pelletteria
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Categoria Kids
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Retail Director - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
PAUL&SHARK
Area Manager Outlet - Centro Sud
Tempo Indeterminato · VARESE
SELECTA
Responsabile Tecnico di Produzione in Outsourcing
Tempo Indeterminato · FIRENZE
MOTIVI
District Manager
Tempo Indeterminato · FIRENZE
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Digital Catalogue Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ADECCO ITALIA SPA
​Retail IT Specialist - Omnichannel
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
CANALI
Senior Analyst Developer
Tempo Indeterminato · SOVICO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Estero - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MODENA
WEAREGOLD
ww Sales Force Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
ADECCO ITALIA SPA
E-Commerce Specialist
Tempo Indeterminato · TREZZANO SUL NAVIGLIO
CAMICISSIMA
Junior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Wholesale Area Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
EUROPRINT SRL
Export Manager
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
SKECHERS RETAIL SWITZERLAND
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
STELLA MCCARTNEY
Rtw Production Planner & Controller
Tempo Indeterminato ·
STELLA MCCARTNEY
Supply Chain Planning Analyst
Tempo Indeterminato · NOVARA
BOGLIOLI S.P.A.
Junior IT Application Manager\Junior IT Data Analyst
Tempo Indeterminato · GAMBARA
Pubblicato il
20 giu 2014
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Fashion Week maschile: Milano punta sui nomi nuovi

Pubblicato il
20 giu 2014

Non sarà una manifestazione rivoluzionaria, ma comunque la settimana della moda milanese dedicata all'Uomo che si terrà dal 21 al 24 giugno presenta un programma di tutto rispetto e ricco di novità. "Non ci saranno grandi sorprese, tranne una serata speciale organizzata il giorno della vigilia, venerdì 20 giugno. La Fashion Week che segnerà la vera svolta per la moda a Milano sarà quella dedicata alla Donna del prossimo settembre", avverte Mario Boselli, presidente della Camera Nazionale della Moda.

Giorgio Armani, gennaio 2014 (Foto: PixelFormula)


Tre grandi nomi mancano all'appello in questa stagione: Moschino, che ha deciso di sfilare a Londra per presentarvi la primissima collezione Uomo disegnata da Jeremy Scott; Z Zegna, che come ospite d'onore del Pitti Uomo è a Firenze; e Jil Sander, che ha preferito presentare la sua collezione senza sfilare, mentre il suo nuovo direttore creativo, Rodolfo Paglialunga, debutterà a settembre con la linea Donna. Trussardi e Marni continuano invece a optare per la formula della presentazione.

Nonostante queste defezioni, questa settimana della moda dedicata alle collezioni maschili primavera/estate 2015 presenta 43 sfilate, alle quali si aggiungono quelle di Dolce & Gabbana, che non figura più nel calendario ufficiale, e del marchio napoletano Harmont & Blaine, che ha scelto di organizzare un evento speciale il venerdì, alla vigilia della maratona maschile. In totale, dunque, Milano offre 45 show in questa edizione di giugno 2014, contro i 43 di gennaio e i 37 di giugno 2013.

Tom Rebl, primavera/estate 2014


Accanto alle immancabili grandi griffe, da segnalare l'ingresso nel calendario delle sfilate del marchio Tod’s, che fino ad ora si accontentava di una presentazione. Debutta sulle passerelle milanesi anche la collezione Uomo di N°21 di Alessandro Dell’Acqua, lanciata in gennaio al Pitti Uomo. Da segnalare anche la presenza di tanti stilisti stranieri che hanno scelto Milano per presentare il loro lavoro, come il tedesco Tom Rebl, insediato a Milano dal 2008, la maison parigina del designer tedesco Tillmann Lauterbach, l'invitato di questa stagione della Camera della Moda, o ancora il giovane stilista svizzero Julian Zigerli e il coreano D. Gnak, che ritornano dopo la loro prima prova a Milano del gennaio scorso.

Tra i giovanissimi, debutterà l'italiano Christian Pellizzari all'interno del teatro messo a disposizione da Giorgio Armani. Quest'iniziativa lanciata dal veterano della moda italica qualche stagione fa è già servita come trampolino di lancio per altri giovani, come lo stesso Julian Zigerli e Andrea Pompilio, che adesso figurano nel programma ufficiale.

Altri marchi giovani, come MSGM e Andrea Incontri, apparsi qualche stagione fa, confermano nuovamente la loro presenza.

Julian Zigerli, gennaio 2014 (Foto: PixelFormula)


Ma la settimana non si limita solo alle sfilate. Dopo diverse stagioni in chiaroscuro, si respira un nuovo entusiasmo a Milano, che si fa sentire con il ritorno delle grandi feste e di numerose iniziative parallele. Tra gli appuntamenti da non perdere, ci sono le feste organizzate da Tru Trussardi, Brioni e Canali. Senza dimenticare Philipp Plein, che ha programmato una «perfomance» ai bordi di una piscina!

Le inaugurazioni di showroom, come quello di Duvetica, o di nuove boutique, soprattutto Brioni, Emilio Pucci, Philipp Plein e Costume National, offriranno anch'esse varie altre occasioni per divertirsi durante la Fashion Week.

Senza dimenticare il salone di ricerca White Milano con la sua formula mista, che ospita da alcune stagioni sia delle collezioni Uomo che delle collezioni Donna. La manifestazione annuncia 150 marchi, 28 dei quali al debutto. Uno spazio speciale sarà riservato fra gli altri alla collezione di calzature di Ann Demeulemeester, che sarà svelata in questa occasione milanese in anteprima, mentre è altrettanto attesa la collezione primavera/estate 2015 del francese Cacharel.

Dominique Muret (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.