×
1 569
Fashion Jobs
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
LABO INTERNATIONAL
Export Business Development Manager
Tempo Indeterminato · PADOVA
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Retail Manager - Lombardia e Sicilia
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
CRM Specialist
Tempo Indeterminato · RIMINI
DELL'OGLIO
Senior Fashion Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Compliance And Testing Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA SRL
ww Distribution Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Project Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
EDAS
Responsabile Amministrativo/a
Tempo Indeterminato · ROMA
ANONIMA
Digital Manager
Tempo Indeterminato · AREZZO
MANPOWER PROFESSIONAL
Expansion Manager Franchising
Tempo Indeterminato · CESENA
VIVIENNE WESTWOOD SRL
Purchasing And Procurement Assistant
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Ufficio Commerciale
Tempo Indeterminato · SALERNO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
JIL SANDER SPA
IT Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
BETTY BLUE S.P.A.
Product Manager Maglieria
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
CONFIDENZIALE
Responsabile Controllo Qualita'
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Impiegato/a Commerciale - Accessori e Minuterie- Settore Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
NUOVA TESI
Responsbaile di Produzione Tessile -nt/1234
Tempo Indeterminato · MODENA
PFCMNA SPA
Area Manager - Ispettore Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Responsabile Linea Montaggio Calzature
Tempo Indeterminato · VENEZIA
Pubblicità
Di
Ansa
Pubblicato il
3 feb 2020
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Fashion e Automotive protagonisti del 90% delle discussioni sui social

Di
Ansa
Pubblicato il
3 feb 2020

Fashion e Automotive sono protagonisti del 90% delle discussioni sui social media, secondo uno studio sulle eccellenze italiane su milioni di conversazioni sui primi dieci canali social del mondo, in nove diverse lingue, realizzato da Altagamma e Accenture, che hanno creato il Social Luxury Index. Lo presentano come parametro sintetico per misurare l'andamento delle strategie social dei brand sotto vari punti di vista: presenza geografica, share of voice, sentiment delle conversazioni, coinvolgimento delle persone e di eventuali ambassador.

ansa


A conquistare gli utenti sono soprattutto Food, Ospitalità e Nautica, con commenti prevalentemente positivi. La capacità di creare sinergie tra brand di settori diversi si conferma anche sui social una carta vincente. Russia e Cina rappresentano circa il 30% del mercato globale del lusso: sui loro canali social sono presenti 1,65 miliardi di utenti, su piattaforme locali come VK, WeChat e Sina Weibo, con un presidio però ancora basso del Made in Italy (28%).

L'analisi mette dunque anche in evidenza opportunità di crescita nei social market emergenti dell'Asia e del Pacifico. Focalizza infine l'attenzione sul legame esistente tra i brand del lusso e il concetto di Made in Italy: sebbene infatti il patrimonio di valori legati al marchio del Bel Paese sia implicitamente comunicato in molti prodotti dell'industria del lusso, a fare leva in maniera diretta anche sui canali social proprio su questo punto di forza sono maggiormente Nautica (95%) e Design d'interni (43%).

Se si guarda al futuro, Cina e Corea, coi loro artisti, cantanti o influencer sono capaci di attivare picchi di conversazioni social sui brand, tendenza che conferma anche il potenziale e la reattività del mercato asiatico. L'innovazione tecnologica è inoltre sempre più apprezzata sia come componente del design dei prodotti, sia nella fase esperienziale. Quanto alla sostenibilità, infine, insieme ad altre istanze sociali molto sentite sono entrate a pieno titolo tra gli argomenti più discussi.

"Il Social Luxury Index, alla prima edizione, rivela alcune opportunità da cogliere e le profonde differenze fra settori diversi dell'alto di gamma come la moda, il design, il food. Molto si può ancora fare per conquistare i nuovi consumatori e in particolare quelli asiatici", commenta Stefania Lazzaroni, direttore generale di Altagamma.

Copyright © 2021 ANSA. All rights reserved.