Farmacie, nel 2017 il giro d'affari vale 24 miliardi

Agli italiani piace curarsi da sé, scegliendo farmaci di libera vendita, e puntare alla prevenzione, consumando sempre più supplementi e integratori alimentari per la loro salute. Se complessivamente il mercato delle farmacie italiane ha raggiunto i 24,4 miliardi di euro negli ultimi 12 mesi (marzo 2017/marzo 2018), i medicinali di tipo “etico”, cioè con ricetta, hanno subito un calo del 3,1% (per un totale di 14,54 miliardi di euro). Il trend negativo dei farmaci etici si conferma anche per i primi 3 mesi di quest'anno, con una diminuzione di un nuovo 3,2% e un mercato che raggiunge i 3.678 miliardi di euro.

cosmofarma.com

Sono invece i farmaci da banco (OTC) per l'automedicazione e gli integratori alimentari a crescere del 2,6% nel 2017, generando un mercato complessivo di 5,849 miliardi. La crescita prosegue anche nei primi 3 mesi di quest'anno e segna un +5%. La fotografia dello stato di salute delle farmacie della penisola è a cura di IQVIA/IMS.

Stazionario, invece, secondo il report IQVIA/IMS, il mercato dei prodotti per la cura e l'igiene personale: lo scorso anno hanno subito un timido incremento dello 0,8%. Nel primo quarto del 2018, però, registrano un calo dello 0,2%.

Copyright © 2018 ANSA. All rights reserved.

BenessereBellezza - AltroIndustry
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER