×
1 565
Fashion Jobs
keyboard_arrow_left
keyboard_arrow_right

Etnia Barcelona, alla guida torna il fondatore David Pellicer

Pubblicato il
today 3 mag 2019
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

David Pellicer torna alla testa di Etnia Barcelona dopo le dimissioni rassegnate a inizio aprile dall’ex CEO, Cristina Trujillo. Pellicer dirigerà l’azienda da lui fondata nei primi anni 2000 mantenendone l’incarico di presidente. 

David Pellicer


Il comitato direttivo è stato ampliato a 26 membri, tra i quali rientrano María Carmen Ramo e Josep María Montserrat, in qualità di consulenti personali, e Oriol Bou, in qualità di direttore della strategia, figura nata sotto la direzione di Cristina Trujillo e mantenuta tuttora.
 
Trujillo, approdata in Etnia Barcelona a fine 2017, ne ha lasciato la carica di CEO in seguito alle accuse su alcuni scatti della campagna dell'insegna spagnola giudicati sessisti.

In quell’occasione, insieme a Trujillo, ha lasciato il gruppo anche Toni Orts, direttore delle operazioni e membro del team costituito dall’ex amministratore delegato.

Dietro questo cambiamento di corso, spiega l'azienda spagnola in una nota, c'è “la volontà di dar voce a tutte le persone che hanno contribuito a costruire Etnia Barcelona nel tempo, affinché siano coinvolte nelle decisioni e nella soddisfazione del loro vero capo: il cliente”.

Il marchio catalano di occhiali da sole e da vista continua a registrare una crescita del fatturato superiore al 10% anche nel 2018 oltre i 79 milioni di euro.
 
Nell’anno passato, Etnia Barcelona ha aumentato la propria quota di mercato nonostante la contrazione del mercato ottico di circa 5 punti percentuali.
 
L’Italia rappresenta uno dei suoi mercati principali: detiene la terza posizione nella classifica ottica nazionale - è primo considerando solo il segmento premium - ed è presente attraverso oltre 1.800 punti vendita dello Stivale.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.