×
1 726
Fashion Jobs
SIDLER SA
HR Business Partner / Mendrisio
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
SELECTA
Responsabile Tecnico di Produzione in Outsourcing
Tempo Indeterminato · FIRENZE
MOTIVI
District Manager
Tempo Indeterminato · FIRENZE
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Digital Catalogue Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ADECCO ITALIA SPA
​Retail IT Specialist - Omnichannel
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
CANALI
Senior Analyst Developer
Tempo Indeterminato · SOVICO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Estero - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MODENA
WEAREGOLD
ww Sales Force Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
ADECCO ITALIA SPA
E-Commerce Specialist
Tempo Indeterminato · TREZZANO SUL NAVIGLIO
CAMICISSIMA
Junior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Wholesale Area Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
EUROPRINT SRL
Export Manager
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
SKECHERS RETAIL SWITZERLAND
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
STELLA MCCARTNEY
Rtw Production Planner & Controller
Tempo Indeterminato ·
STELLA MCCARTNEY
Supply Chain Planning Analyst
Tempo Indeterminato · NOVARA
BOGLIOLI S.P.A.
Junior IT Application Manager\Junior IT Data Analyst
Tempo Indeterminato · GAMBARA
RANDSTAD ITALIA
Strategic Policy Manager Categoria Protetta ai Sensi Della lg. 68/99
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Rtw Purchasing Specialist
Tempo Indeterminato · NOVARA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
APCOM
Pubblicato il
25 lug 2014
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Ethical Fashion Africa: a Nairobi la moda propone una modalità di riscatto sociale

Di
APCOM
Pubblicato il
25 lug 2014

È a Nairobi che si trova il cuore di Ethical Fashion Africa, organizzazione no profit nata grazie a un impegno congiunto delle Nazioni Unite e della World Trade Organization per consentire a comunità marginalizzate di mettersi in contatto con distributori e grandi case di moda internazionali come Fendi, Vivienne Westwood e Stella McCartney.

Foto: Apcom


Lo slogan è semplice ed efficace, "Nessuna carità, solo lavoro" e evidenzia come l'iniziativa sia costruita sulla base di un mutuo beneficio, come sottolinea Arancha Gonz lez, responsabile del progetto. "Commercio, attività economiche e mercati possono convivere con lo sviluppo umano, con lo sviluppo dell'economia femminile, con la riduzione della povertà. E questo l'industria della moda lo ha capito".

La scommessa è coniugare profitto e modalità di lavoro socialmente sostenibili ricevendo commesse dai designer di moda e fornendo l'addestramento e l'organizzazione necessari per produrre a livello locale borse, gioielli e tessuti. Come spiega Simone Cipriani, responsabile della formazione di Ethical Fashion Africa.

"Parliamo di moda responsabile come se fosse un segmento specifico della moda. Ma non è così, è la moda. La moda, tra qualche anno sarà tutta organizzata così. È come le auto ibride, quelle elettriche. Non è l'auto di oggi, ma sarà quella di domani".

Fonte: APCOM