×
1 386
Fashion Jobs
keyboard_arrow_left
keyboard_arrow_right

Estée Lauder Italia annuncia un nuovo assetto organizzativo

Pubblicato il
today 14 gen 2019
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Il gigante statunitense della cosmetica da oltre 13 miliardi di dollari di fatturato, Estée Lauder, ha annunciato un nuovo assetto organizzativo per la sua filiale italiana effettivo dal 1 gennaio 2019 con l’obiettivo di rispondere sempre meglio alle esigenze del consumatore, oltre che a valorizzare ulteriormente la gestione del proprio portafoglio marchi. 

Facebook/Estée Lauder Italia


Confermato alla guida della società Edoardo Bernardi, amministratore delegato e direttore generale di Estée Lauder Italia dal 2013. A lui riporteranno direttamente tutte le cariche, comprese quelle di nuova nomina. 
 
Alessandro Dedè ha assunto il ruolo di commercial officer: guiderà la direzione commerciale ed education per tutti i brand dell’universo Estée Lauder, ad esclusione di MAC e Aveda. Fulvia Aurino diventa digital commerce & marketing officer e trade/VM/real estate director. Sarà a capo del team e-commerce e curerà vari aspetti, tra cui social e digital marketing, influencer marketing e CRM. 

A capo della Divisione Fragranze (Jo Malone London, Edition de Parfumes Frédéric Malle, By Killian, Tom Ford Beauty e del portafoglio dei brand Aramis e Designer Fragrances) va Moira D’Agostini. Brand manager di Clinique è stato nominato Girolamo Di Cresce, che fino al 30 giugno 2019 svolgerà anche il ruolo di brand manager per Smashbox e Glamglow; Matteo Cuomo rimane da Darphin, mentre Barbara Rocchio diventa brand manager di Estée Lauder e La Mer;
 
Infine, Laura Migliore conserva l’area di responsabilità del consumer insight in qualità di consumer insight director e assume la responsabilità del brand Bobbi Brown, in fase di lancio nella filiale italiana.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.