Estée Lauder aumenta le previsioni sugli utili per il 2018

Estée Lauder ha registrato un utile e un fatturato trimestrali più alti del previsto per la forte domanda di prodotti a marchio Too Faced e Becca. La società ha alzato le sue previsioni sull'utile adjusted per azione per l’intero esercizio 2018.

Estée Lauder
 
Tuttavia, nel secondo trimestre conclusosi il 31 dicembre, l'utile netto è sceso a 123 milioni di dollari (98,5 milioni di euro), o 33 centesimi per azione, dai 428 milioni di dollari (circa 343 milioni di euro), o 1,15 dollari per azione, dell'anno precedente.
 
La società ha sostenuto un addebito una tantum di 394 milioni di dollari (315 milioni di euro) in seguito alla riforma fiscale statunitense recentemente approvata. Il produttore di cosmetici ha aumentato le sue previsioni sugli utili per l'intero 2018 a 4,27-4,32 dollari per azione, grazie agli ottimi risultati conseguiti nel segmento travel retail, che include i negozi duty-free e i grandi magazzini come Harrods, House of Fraser e Le Bon Marché. In precedenza aveva previsto un utile adjusted di 4,04-4,12 dollari per azione.
 
I ricavi sono stati rafforzati dall'acquisizione di Too Faced e Becca Cosmetics, che hanno aumentato di circa 2 punti percentuali la crescita delle vendite.
 
Il titolo ha guadagnato l'1,48% a 136 dollari prima della chiusura di venerdì scorso a Wall Street.

© Thomson Reuters 2018 All rights reserved.

CosmeticiBusiness
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER