×
1 857
Fashion Jobs
NALI ACCESSORI
Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · NAPOLI
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Business Developer- Interior Design Lusso
Tempo Indeterminato · MILANO
OTB S.P.A.
Global Collection Merchandising Manager Rtw ww
Tempo Indeterminato · VICENZA
OTB S.P.A.
Global Collection Merchandising Manager Denim
Tempo Indeterminato · VICENZA
CONFIDENZIALE
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · TORINO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Buyer Accessori di Produzione e Lavorazioni
Tempo Indeterminato · PADOVA
CMP CONSULTING
E-Commerce Specialist - Korean Speaking
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Retail Training Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Ecommerce Manager
Tempo Indeterminato · COMO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Showroom Manager Arredamento Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
CHABERTON PROFESSIONALS
Sales Area Manager, Emerging Markets - Luxury Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
AZIENDA DI CALZATURE
Application Specialist
Tempo Indeterminato · SAN MAURO PASCOLI
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Website Analytics Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
DIESEL
Europe Head of E-Commerce
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Concessions
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
District Manager Lazio
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
Area Manager Nord Italia
Tempo Indeterminato · ITALIA
FORPEN
Fisso
Tempo Indeterminato · SAONARA
THUN SPA
Analytics Junior Consultant
Tempo Indeterminato · MANTOVA
THUN SPA
Analytics Senior Consultant
Tempo Indeterminato · MANTOVA
CONFIDENZIALE
Area Manager - Est Europa
Tempo Indeterminato · MILANO
SWAROVSKI
Allocator Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicità
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
23 mag 2022
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Ermenegildo Zegna: “L’abito da uomo non è morto, la cravatta sì”

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
23 mag 2022

Ermenegildo Zegna – il CEO della maison di abbigliamento maschile di lusso di origine piemontese che porta il suo nome – ha dichiarato questa settimana che l'abito da uomo non è morto come alcune persone hanno suggerito.

Zegna - Autunno-Inverno 2022 - Menswear - Milano - © PixelFormula


Tuttavia, il dirigente italiano ha aggiunto che la cravatta ha fatto il suo tempo.
 
Parlando alla conferenza sul business del lusso organizzata dal Financial Times (dichiarazione riportata da City AM), Zegna ha detto: “Lasciatemi essere chiaro: l’abito maschile non è morto. Ma la cravatta lo è!”.

Ermenegildo Zegna ha aggiunto che la maglieria è la “nuova cravatta” e che la domanda per l’abbigliamento di lusso per il tempo libero (leisurewear) non mostra segni di rallentamento.
 
Le vendite di abiti da uomo hanno cominciato a calare già prima della pandemia, crollando poi in epoca Covid a causa delle generalizzazioni dei lockdown e del lavoro agile fatto da casa, che non rendevano più necessario indossare i tradizionali abiti da lavoro.
 
Dopo la pandemia, si è scatenato un dibattito su quanta vita abbia ancora l'abito tradizionale, con aziende un tempo focalizzate sull'abbigliamento formale come Hugo Boss che ora si concentrano pesantemente sull'abbigliamento casual. Molti negozi della catena britannica Marks & Spencer hanno smesso di rifornirsi di abiti, che non sono nemmeno più inclusi nel paniere di beni del Regno Unito che produce l'indice locale dei prezzi al consumo. Comunque alcuni specialisti di completi e abiti maschili hanno registrato vendite vivaci. E Asos ha comunicato di aver venduto 280.000 abiti maschili nella stagione AI 2021/22.
 
È interessante notare che un sondaggio tra i consumatori di Charles Tyrwhitt alla fine dell'anno scorso ha rilevato che “l'abito e la camicia senza tempo sono ancora al primo posto quando si tratta di fare una prima impressione forte: oltre il 65% degli uomini lo crede e quasi un terzo si sente più produttivo quando è vestito con eleganza”. Ma in tutte queste indagini o comunicazioni di cifre non è stata mai menzionata la cravatta.
 
Sembra proprio che come le persone ormai hanno abbracciato il lavoro ibrido, esse abbiano anche accolto l’utilizzo dell'abbigliamento da lavoro ibrido, servendosi di oggetti diversi dalle cravatte per aggiungere il tocco finale a un abito.
 
Zegna ha detto alla giornalista del Financial Times Roula Khalaf che esistono vari modi per far sembrare un abito meno formale. Combinarne uno con le sneaker è un'opzione che aggiunge “colore a un abito per renderlo più divertente”, ha affermato.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.