×
1 326
Fashion Jobs
THE ATTICO SRL
HR Controller & Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Ecommerce Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Senior Graphic Designer & Art Director - Jewelry Sector
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Rtw Donna Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Export Manager - Design Luxury
Tempo Indeterminato · MONZA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Project Manager Produzione Rtw - Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · NOVARA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · CARINARO
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Industrializzatore e Production Planner
Tempo Indeterminato · VALEGGIO SUL MINCIO
BITTO SRL
Tecnico di Confezione
Tempo Indeterminato · RHO
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Sportswear
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Estero Emporio Armani Bodywear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Ecommerce Visual Shooting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
IT Support Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager
Tempo Indeterminato · TOSCANA/EMILIA ROMAGNA/LAZIO
NEGRI FIRMAN PR & COMMUNICATION
Event Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Chief Financial Officer
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Sistemista Senior
Tempo Indeterminato · VICENZA
MIRIADE SPA
Retail Planner
Tempo Indeterminato · NOLA
ADECCO ITALIA SPA
Country Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
27 set 2022
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Ermanno Scervino: USA, Medio Oriente ed Europa i target wholesale e retail

Pubblicato il
27 set 2022

Il marchio toscano di abbigliamento e accessori d’alta gamma Ermanno Scervino prosegue lo sviluppo internazionale, che prevede principalmente una strategia di espansione in mercati finora secondari per il brand, come USA e Paesi del Golfo Persico. 

Ermanno Scervino - Primavera-Estate 2023 - Womenswear - Milano - © PixelFormula


“Apriremo entro la fine dell’anno una boutique a Parigi, ma abbiamo in cantiere altre inaugurazioni di negozi in Medio Oriente, e anche negli Stati Uniti, dove stiamo cercando attivamente delle location a New York e Los Angeles. Sono tutti mercati retail sostanzialmente nuovi per noi, anche se negli States vantiamo già uno store a Miami, mentre nei Paesi del Golfo siamo presenti in vari mall. Non li avevamo ancora affrontati compiutamente, ma è venuto il momento di farlo”, spiega infatti a FashionNetwork.com Toni Scervino, amministratore unico e co-fondatore - insieme allo stilista Ermanno Scervino - della griffe fiorentina, sentito nel backstage della recente sfilata del marchio alla Milano Fashion Week, allestita nel Chiostro Grande della Basilica di San Simpliciano. “Sottolineo che negli USA abbiamo inaspettatamente registrato performance di crescita costanti anche nei giorni bui della pandemia. Inoltre, presto arriverà un altro monomarca ad insegna Ermanno Scervino. Sarà in Europa e costituirà una bella sorpresa”.
 
L’azienda fondata nel 2000 a Firenze e con sede in provincia, a Bagno a Ripoli, conta oggi più di 200 dipendenti diretti, mentre gli indiretti superano le 1.000 persone. Sono 55 i suoi negozi monomarca nel mondo, 11 direzionali e gli altri in franchising. Nell’ultimo anno sono aumentati, dopo le recenti inaugurazioni di Piazza di Spagna, a Roma, e di Venezia, durante il Festival del Cinema.

A livello wholesale, Ermanno Scervino è ormai distribuito in 400 punti vendita di fascia alta nel mondo, una diffusione destinata dunque ad aumentare. Di 100 o magari 200 doors, chiediamo? “Ma perché porsi limiti?”, risponde un raggiante Toni Scervino, che riferisce di “dati di vendita confortanti” in questo 2022, ma che “è presto” per comunicare cifre precise di fatturato, pur rivelando che “già adesso, prima ancora della chiusura di questo esercizio, abbiamo superato i livelli del 2019 pre-Covid”.

Ermanno Scervino - Primavera-Estate 2023 - Womenswear - Milano - © PixelFormula


L’Europa traina il giro d’affari dell’etichetta fiorentina, con il 53% circa, seguita da Asia e Russia. “Quest’ultima ha naturalmente subito una battuta d’arresto, che se non ci fosse stata ci avrebbe portato ad un anno record. L’Italia pesa ancora tra il 20% e il 25%”, spiega il dirigente. “L’e-commerce è una delle parti del nostro business, lo curiamo, ma non è il nostro focus principale, visto soprattutto il tipo di prodotto ricercato che proponiamo”.
 
“Il nostro obiettivo per il futuro è lavorare tanto, guardando a nuove frontiere e continuando a realizzare un ottimo prodotto Made in Italy, che impreziosiremo con lavorazioni e materiali davvero innovativi che abbiamo già studiato. Non li abbiamo inseriti in questa sfilata, ma li presenteremo prestissimo”, conclude Toni Scervino.
 
Nel défilé per la Primavera-Estate 2023, il designer Ermanno Scervino ha dunque scelto come sfondo il nitore e la purezza architettonica del chiostro della basilica di origine paleocristiana di San Simpliciano, scenario perfetto per aggiungere un nuovo tassello alla sua celebrazione delle muse femminili tramite il suo brand eponimo. Giovani donne che in questa stagione sono eteree e raffinate, determinate e volitive.
 
Trench in satin e abiti pantalone in cotone dalle inflessioni urbane sono arricchiti da paillettes cangianti che conferiscono un aspetto liquido; decorazioni floreali naïf adornano miniabiti in trasparenza ispirati alla lingerie e costellati di piccoli cristalli. Abiti midi in pelle senza spalline sono impreziositi da rose scultoree che segnano la scollatura dei parka con maxi tasche.

Ermanno Scervino - Primavera-Estate 2023 - Womenswear - Milano - © PixelFormula


Minigonne decorate da evanescenti paillettes sono accostate a capi di maglieria dai volumi over e dall’aspetto materico, esaltato dall’applicazione di decorazioni floreali in fettuccia, mentre cardigan generosi caratterizzati da motivi a rilievo e arricchiti anche in questo caso da lustrini offrono una nota delicata a pantaloni cargo in satin. Ai tradizionali bianchi e neri dominanti, Ermanno Scervino aggiunge stavolta il rosa confetto, il giallo citrino e il azzurro.

La “Maggie”, borsa iconica della casa di moda, le nuove minibag colorate, gli stivali a tacco alto, i sandali bassi e gli stivaloni alla texana completano la proposta, che vede il debutto della capsule collection di occhiali realizzati in acetato e metallo L.G.R x Ermanno Scervino, composta da cinque varianti.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.