×
701
Fashion Jobs
CAMICISSIMA
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Impiegato/a Ufficio Commerciale
Tempo Indeterminato · MERATE
DELL'OGLIO
Resident Seller
Tempo Indeterminato · PALERMO
BRAMA SRL
Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
JD SPORTS FASHION PLC
HR & Payroll Advisor - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
OFF-WHITE C/O VIRGIL ABLOH
Franchising Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager Accessori e Calzature
Tempo Indeterminato · MILANO
OTB SPA
Network & Security Specialist
Tempo Indeterminato · BREGANZE
CONFIDENZIALE
Sistemista IT
Tempo Indeterminato · LUGANO
NEIL BARRETT
IT Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Online Store Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
INTICOM
Digital Media Manager
Tempo Indeterminato · GALLARATE
FOURCORNERS
Product Marketing Manager - Fragranze
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
NEIL BARRETT
Logistic And Customer Service Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
THUN SPA
HR Business Partner Corporate
Tempo Indeterminato · BOLZANO
RANDSTAD ITALIA
Sales Developer
Tempo Indeterminato · COMO
ANONIMA
Commerciale Senior
Tempo Indeterminato · CREMONA
MIROGLIO FASHION S.R.L.
Digital Marketplace Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
UNIGROSS SRL
Jobdesk Buyer Import
Tempo Indeterminato · CITTÀ SANT'ANGELO
SLOWEAR SPA
Retention Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
SLOWEAR SPA
Omnichannel Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
28 feb 2021
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Ermanno Scervino punta su Cina ed e-commerce

Pubblicato il
28 feb 2021

Ermanno Scervino continua a puntare sul Far East progettando nuovi opening per il 2021, dopo le inaugurazioni, lo scorso autunno, a Wenzhou, Nanjing e Pechino. Ma oltre al retail fisico, la società sta investendo molto sulle vendite online, con risultati decisamente positivi.

Toni Scervino, CEO di Ermanno Scervino


“Oltre all'Europa e alla Russia, la Cina è rimasta per noi uno dei mercati più dinamici, con vendite che nel 2020 hanno messo a segno un +20%”, ha precisato a FashionNetwork.com Toni Scervino, CEO della maison. “Per il 2021 abbiamo in previsione l’apertura di tre nuovi negozi a Wuhan, Dalian e Chengdu, grazie alla joint venture con Riqing, con cui abbiamo già collaborato attivamente in passato per l’apertura di altri sei punti vendita”.
 
Sul fronte digital, gli sforzi della società hanno portato a una crescita dell’e-commerce del 30%: “Durante questo periodo abbiamo capito quanto sia importante trasformarsi nel modo di comunicare. Abbiamo messo l’acceleratore sul mondo digitale, attraverso un ampliamento dei linguaggi comunicativi per poter raccontare a un pubblico sempre più vasto una storia di passione e made In Italy”, ci spiega Scervino. “La produzione realizzata in Italia è per noi da sempre un valore aggiunto, ma oggi lo è ancora di più. Nell’ultimo anno, nonostante il lockdown, siamo riusciti a dar vita a collezioni in cui la sperimentazione e le ricercate lavorazioni fossero in primo piano e questo è stato possibile grazie a laboratori e aziende toscane capaci di mettere a punto ogni tipo di intervento volessimo. E' questa la forza del made in Italy. A Firenze, in particolare, vi sono laboratori con competenze uniche e caratterizzati da una straordinaria manualità, in cui i saperi vengono conservati e tramandati”.

Ermanno Scervino, autunno/inverno 2021-22

 
Coerentemente con il nuovo approccio digital, la maison ha deciso di presentare la collezione AI 2021-22 in live streaming, attraverso un racconto per immagini che celebra la cultura del bello: “La bellezza è da sempre il veicolo più immediato di positività. In questo momento abbiamo bisogno di riferimenti che aiutino a uscire da questo periodo di buio inaspettato. La bellezza è un messaggio immediato e trasversale, capace di arrivare ovunque. La ricerca del bello per noi è una missione irrinunciabile, anche in un momento difficile come quello presente”, prosegue Scervino.

Le proposte Ermanno Scervino per la prossima stagione invernale si caratterizzano per le linee esatte, le superfici tattili, i dettagli ricercati e inattesi, “dove i preziosismi più raffinati incontrano il mondo dello sport e si aprono al pragmatismo della strada”. E così il pizzo, da sempre amato dalla maison, viene realizzato in morbida pelle, come i piumini, abbinati anche di giorno ad abiti a t-shirt di pizzo impreziosito di cristalli. I pantaloni hanno bande laterali, come quelli da sci o da allenamento, mentre le gonne a pieghe sono fatte con il neoprene tagliato al vivo.

Ermanno Scervino, autunno/inverno 2021-22


I cappotti si allungano, i suit combinano blazer e bermuda, anche nella versione tuxedo; grossi ricami di filo percorrono i paletot double, i giacconi di montone, i maxi cardigan. Ampio spazio alla maglieria, a volte arricchita da lurex o cristalli, che si ritrova in pullover e giacconi avvolgenti e confortevoli, ma anche nelle borse. Nella palette di colori, le tinte neutre vengono interrotte da tocchi di tabacco, verde, rosa e viola, accanto ai grigi, bianchi e neri.
 
“Oltre alla prima linea, portiamo avanti il progetto Ermanno Firenze, una ‘easy daily couture’ distribuita in 400 negozi multimarca, pensata per le giovani donne di oggi e che sta piacendo molto, proprio perché fresca e contemporanea, dai connotati più industriali rispetto ad Ermanno Scervino e con un prezzo più democratico” conclude Scervino. “Pensiamo sia necessario guardare al futuro con ottimismo. Anche in pieno lockdown non abbiamo perso l’entusiasmo per fare nuovi progetti, e continueremo”.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.