×
1 560
Fashion Jobs
keyboard_arrow_left
keyboard_arrow_right

Ermanno Scervino: il segreto di 20 anni di successi? “Il mio intimo esibito”

Pubblicato il
today 23 set 2019
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

L'artigianalità soprattutto. E un inno all'italianità. Ermanno Scervino festeggia 20 anni di successi con la sua spring-summer 2020, un elogio al Made in Italy racchiuso in un guardaroba moderno e femminile. "La mia azienda è simbolo del Made in Italy, della sartorialità”, spiega lo stilista nel backstage. “In questa collezione c'è la mia sottoveste, il pizzo, entrato a far parte della nostra azienda e che, unita al piumino e allo sportswear, mi ha aperto le porte del mondo". Più che aperte, spalancate, per uno stilista che è riuscito a fare di eleganza e seduzione il fil rouge delle sue collezioni. Come quella pensata per la primavera-estate 2020 tratteggiata nelle preziose vestaglie, raffinate come abiti, e dalle fantasie a pois, maculata, rigata o check.

Ermanno Scervino - PE 2020 - Womenswear - Milano - © PixelFormula


E ancora, nelle maglie incrostate di cristalli, nelle capo di pizzo macramé in pelle, nei mini dress plumage, nel tailoring di abiti e giacche gessate in fill argentato. Daywear in chiave sfacciatamente sexy. E ancora, l'intimo che si rivela al pubblico e che da sempre è la cifra stilistica della maison. Mai volgare, estremamente femminile. E non potrebbe essere altrimenti, visto che, ammette Scervino, "siamo stati i primi a fare l'intimo esibito".

Ma il successo dello stilista si deve anche alla valorizzazione dei suoi artigiani e di questo intimo "non industriale, che valorizza il Made in Italy in tutti i sensi”, spiega ancora Scervino, “come il pizzo, altra componente chiave della mia moda, e che ci ha portati a mercati internazionali".

Ermanno Scervino - PE 2020 - Womenswear - Milano - © PixelFormula


Basta dare un'occhiata alle 50 uscite dello show - gli abiti, le tute workwear in pelle, il jeans che diventa stampa, i pizzi ricamati, le organze e i plissé - per farsi un'idea. "Il mio successo lo devo al coraggio del contrasto, ai materiali, all'essere stato in grado di farli diventare qualcosa di internazionale”, confessa Scervino, “questo è il mio segreto, un tocco di intimo e di sportswear, qualcosa di perfetto".

Copyright © 2019 AdnKronos. All rights reserved.