Ermanno Scervino sbarca a Hong Kong

La griffe del lusso si espande in Asia, con il partner commerciale Requing, ed apre la sua prima boutique ad Hong Kong. Situato all’interno dell’Ocean Centre Harbour City, al numero 5 di Canton Road, il negozio si estende per più di 130 mq. e può vantare 4 ampie vetrine, oltre ad un light box esterno.

L'interno della boutique di Ermanno Scervino a Hong Kong
 
“Il Far East è un mercato importantissimo, già nel presente, ma in special modo guardando al futuro. Con questo nuovo store, rafforziamo la nostra presenza in tutte le città strategiche, per essere più vicini alla nostra crescente clientela”, ha dichiarato il CEO del gruppo, Toni Scervino.
 
Inaugurato il 5 maggio, il punto vendita della maison fiorentina ospita le collezioni prêt-à-porter e accessori, donna e uomo, e presenta un innovativo interior design: alla pavimentazione in marmo nero e moquette si accostano pareti con rivestimenti interni in vetro canneté e acciaio lucido e un rivestimento esterno in marmo nero del Belgio. 
 
“La clientela del Far East ha sviluppato negli anni un grande gusto per il lusso e per l’eccellenza artigianale. Hong Kong è una metropoli dinamica e dall’animo profondamente internazionale, un autentico place to be per chi, come me, concepisce la sua moda come trascendente i confini geografici”, ha commentato lo stilista Ermanno Scervino, che ha fondato la casa di moda nel 2000, a Firenze. 

Il nuovo store a Hong Kong di Ermanno Scervino

Ad oggi, il marchio distribuisce le sue collezioni attraverso una rete di circa 50 store monomarca e nei principali negozi multimarca e department store del mondo. L’azienda fiorentina ha chiuso il FY 2016 con 100 milioni di euro di fatturato.

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Lusso - AltroDistribuzione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER