×
920
Fashion Jobs
MANPOWER GROUP
Responsabile Avanzamento Produzione Tessile
Tempo Indeterminato · VARESE
MASSIMO BONINI SHOWROOM
Wholesale Operations Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
IRIDE GROUP SRL
Commerciale
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Responsabile Commerciale - Premium Fashion Brand
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Impiegato di Magazzino App. Categorie Protette
Tempo Indeterminato · MILANO
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
jr Financial Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
CAMICISSIMA
CRM Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
MALIPARMI
Responsabile Amministrativo ed Amministrazione Del Personale
Tempo Indeterminato · ALBIGNASEGO
CONFIDENTIAL
Impiegato Ufficio Acquisti Estero
Tempo Indeterminato · NOLA
CONFIDENTIAL
District Manager Veneto
Tempo Indeterminato · VERONA
INTIMAMEDIAGROUP
International Sales & Marketing
Tempo Indeterminato · CORSICO
GIOVANNI RASPINI
Retail Controller
Tempo Indeterminato · AREZZO
CONFIDENZIALE
Responsabile Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · NOLA
RETAIL SEARCH SRL
Sales Account Piemonte Liguria
Tempo Indeterminato · CUNEO
UB INTERNATIONAL SAGL
Head of Retail/Retail Director
Tempo Indeterminato · LANDQUART
BOTTEGA VENETA S.R.L.
Bottega Veneta - Business Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION S.R.L.
Brand Communication Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L.
Bottega Veneta - Project Manager Security Systems - Consultancy Contract
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Production Director
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Junior Export Area Manager - Calzature
Tempo Indeterminato · PADOVA
CONFIDENZIALE
Senior Legal Specialist
Tempo Indeterminato · VICENZA
BOTTEGA VENETA S.R.L.
Bottega Veneta - Corporate & Emea Health & Safety Manager + Rspp Hqs Milan
Tempo Indeterminato · MILANO

Entra nel vivo la quarta edizione dell’Afro Fashion Week Milano

Pubblicato il
15 set 2019
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Entra nel vivo la quarta edizione dell’Afro Fashion Week Milano. Designer africani e non che si ispirano al 'continente madre' portano le loro creazioni nel capoluogo lombardo, dal 18 al 21 settembre prossimi, per favorire la diffusione del fashion Made in Africa nella Penisola.

Entra nel vivo la quarta edizione dell’Afro Fashion Week Milano


La manifestazione di Afro Fashion, associazione culturale senza scopo di lucro che promuove la moda africana fondata dal presidente Michelle Francine Ngonmo e dalla vice Ruth Maccarthy, coinvolge numerose location della città meneghina e dintorni. Si parte il 18 settembre con una visita nella sede di Ratti a Como. L’azienda lariana di tessuti d’alta gamma ospita per l’occasione i designer partecipanti all’evento.
 
Il 19 settembre, invece, è la volta del convegno sulla moda sostenibile presso l'Università Cattolica. Nel programma sono inclusi anche due défilé di sei giovani talenti, tra cui tre camerunensi. Ad aprire le danze, alla Fabbrica del vapore di via Giulio Cesare Procaccini, saranno a Sassape, Afroots e Wanki Couture, il 20 settembre, mentre Ethnic Revival by Marc Bell, Nebua e Djuije chiuderanno la rassegna il giorno seguente.

Oltre che Ratti e Sistema Moda Italia, Afro Fashion Week Milano si avvale del supporto del COE (Associazione Centro Orientamento Educativo), in relazione al progetto CamOn!, e del Laba Douala (Accademia delle belle arti).
 
“Attraverso l’associazione, intendiamo valorizzare l’Africa presentandola non più come povera  e bisognosa, ma bensì come il ‘continente madre’, fucina di idee da cui sempre più creativi traggono ispirazione soprattutto nell’ambito  moda. Il progetto in sé è finalizzato ad offrire maggiori opportunità a stilisti, artisti e fotografi emergenti permettendo loro di diventare attori e non più semplici spettatori nell’industria del Fashion”, ha commentato Ngonmo.

AFWM 2019

 
L’Africa, in particolare la costa orientale, sta diventando uno dei primi Paesi esportatori di prodotto moda verso l’Europa. 37 nazioni su 54 sono attive nella produzione di cotone, con in testa Kenya ed Etiopia. Proprio in Etiopia, dove Calzedonia ha aperto recentemente un suo stabilimento, sono stati prodotti capi d’abbigliamento per marchi europei come Primark e H&M. 
 
Ciononostante, il fashion africano rimane in Italia un fenomeno ancora dalle dimensioni limitate e di nicchia. Al contrario, l’export di moda Made in Italy verso il continente è in aumento, con una previsione di crescita nei prossimi anni soprattutto in Sud-Africa (+33%), Nigeria (+40%) e Angola (+52%).

Copyright © 2020 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.