×
1 740
Fashion Jobs
FOURCORNERS
Head of Production
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Site Management Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
E-Commerce Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
E-Commerce Store Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ELENA MIRO'
Head of Merchandising & Buying
Tempo Indeterminato · ALBA
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Area Manager - Sicilia
Tempo Indeterminato · PALERMO
PATRIZIA PEPE
Digital Adversiting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
PATRIZIA PEPE
E-Commerce Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Retail Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Business Controller
Tempo Indeterminato · FIRENZE
CONFIDENZIALE
IT Help-Desk
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
International Key Account Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CHABERTON PROFESSIONALS
CRM Manager, Fashion Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
SKECHERS
Supervisor
Tempo Indeterminato · MILAN
NALI ACCESSORI
Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · NAPOLI
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Business Developer- Interior Design Lusso
Tempo Indeterminato · MILANO
OTB S.P.A.
Global Collection Merchandising Manager Rtw ww
Tempo Indeterminato · VICENZA
OTB S.P.A.
Global Collection Merchandising Manager Denim
Tempo Indeterminato · VICENZA
CONFIDENZIALE
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · TORINO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Buyer Accessori di Produzione e Lavorazioni
Tempo Indeterminato · PADOVA
CMP CONSULTING
E-Commerce Specialist - Korean Speaking
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Retail Training Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
31 gen 2022
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Emilio Pucci: Camille Miceli svelerà la sua prima collezione in aprile a Capri

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
31 gen 2022

Emilio Pucci è sui blocchi di partenza per rilanciarsi e svelare la sua nuova immagine. La maison di lusso, di cui LVMH detiene l'intero capitale da giugno 2021 (il gruppo ne controllava il 67% delle quote dal 2000), si prepara a svelare la prima capsule collection disegnata da Camille Miceli, nominata direttore artistico lo scorso settembre. La presentazione avverrà il 29 aprile a Capri, in Italia, annuncia l'etichetta in una nota di poche righe, ricordando che la stilista è stata reclutata “con la volontà di aprire un nuovo capitolo nella storia della maison”.

Camille Miceli - Jean Baptiste Mondino


Non sono stati resi noti dettagli sull'organizzazione dell'evento, ma tutto fa pensare che avrà il format di una sfilata di cruise collection. La scelta di Capri sembra perfettamente coerente con la nuova strategia messa in atto da LVMH ed è direttamente legata alle origini del marchio che, dopo aver aperto lì la sua prima boutique nel 1951, conobbe il suo periodo d'oro nel decennio successivo, vestendone le personalità più in vista, da Marylin Monroe a Jackie Kennedy, spesso di passaggio su quest'isola diventata una delle mete preferite del jet set.

“L'idea è quella di dare alla casa un orientamento più resort, perché pensiamo che risieda lì la sua forza”, ha detto lo scorso novembre il vicedirettore di LVMH Antonio Belloni in occasione dell'evento “Show Me” organizzato a Firenze per promuovere i mestieri d’eccellenza delle case del gruppo. “Se il prodotto e il marchio sono correttamente posizionati e attraenti, allora l'azienda funziona. Siamo molto concentrati nel trovare una proposta creativa per il brand e uno spazio in cui possa avere successo tra i clienti, il tutto ovviamente con una gestione dei costi adeguata alle sue dimensioni”.

Una veduta dei Faraglioni di Capri - DR


Nella stessa occasione, Camille Miceli ha parlato pubblicamente per la prima volta: “Emilio Pucci è per me la griffe della gioia, delle stampe e del lifestyle. Il brand rappresenta tutta la bellezza dell'Italia. La sfida sarà inventare abiti perfetti con un tocco di imperfezione, perché l'imperfezione, in una certa maniera, dà senso al saper fare”, ha spiegato, sottolineando anche l'importanza “dei talenti dei nostri creativi, senza i quali nulla si potrebbe realizzare”.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.