×
1 381
Fashion Jobs
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Rtw Donna Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Export Manager - Design Luxury
Tempo Indeterminato · MONZA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Project Manager Produzione Rtw - Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · NOVARA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · CARINARO
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Industrializzatore e Production Planner
Tempo Indeterminato · VALEGGIO SUL MINCIO
BITTO SRL
Tecnico di Confezione
Tempo Indeterminato · RHO
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Sportswear
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Estero Emporio Armani Bodywear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Ecommerce Visual Shooting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
IT Support Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager
Tempo Indeterminato · TOSCANA/EMILIA ROMAGNA/LAZIO
NEGRI FIRMAN PR & COMMUNICATION
Event Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Chief Financial Officer
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Sistemista Senior
Tempo Indeterminato · VICENZA
MIRIADE SPA
Retail Planner
Tempo Indeterminato · NOLA
ADECCO ITALIA SPA
Country Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Customer Service Estero- Settore Design
Tempo Indeterminato · MONZA
ELISABETTA FRANCHI
Digital Marketing Manager
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
FOURCORNERS
Area Manager - Centro Italia
Tempo Indeterminato · ROMA
Pubblicato il
6 ott 2022
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Elena Mirò punta all’espansione estera e collabora con CESVI

Pubblicato il
6 ott 2022

Elena Mirò mette il turbo sullo sviluppo estero. Il brand di abbigliamento femminile del Gruppo Miroglio, già presente, oltre che in Italia, nella Penisola Iberica, in Francia, Grecia, Belgio e Russia, punta infatti a consolidare la propria presenza in Europa.
 

Fabio Assecondi, Brand Director di Elena Mirò


“Oggi contiamo circa 160 punti vendita monobrand, tra negozi stand alone e shop-in-shop all’interno di department store, di cui un centinaio sul territorio nazionale. Il nostro primo mercato estero è la Penisola Iberica, dove siamo presenti all’interno di El Corte Inglès”, spiega a FashionNetwork.com Fabio Assecondi, Brand Director di Elena Mirò. “A livello wholesale siamo in circa 800 negozi. Per il prossimo futuro la nostra priorità è crescere all’estero, in particolare in UK, nell’area DACH e nei Paesi nordici, per poi approcciare anche il Medio Oriente”.
 
L’azienda intende adottare un approccio step by step, rafforzandosi prima nel canale wholesale e attraverso l’e-commerce, sia diretto che con marketplace, per poi pensare a uno sviluppo retail. “Il nostro e-shop, che raggiunge 15 Paesi, ha conosciuto un’importante accelerazione durante la pandemia, ma anche oggi continua a crescere a doppia cifra. La strategia che stiamo portando avanti è di non ragionare per canali separati, ma di rendere disponibile il prodotto in tutti i canali il più velocemente possibile, per far arrivare il prodotto alle clienti nel minor tempo”, aggiunge Assecondi.

Lato prodotto, il brand, storicamente specializzato nell’abbigliamento curvy, ha attuato da un anno un ampliamento delle taglie, che oggi partono dalla 42 (prima dalla 46): “Elena Mirò è stato creato nel 1985 per indirizzare un pubblico femminile al quale la moda, in quei tempi, non si rivolgeva, in un’ottica di inclusività. Coerentemente con questa mission, abbiamo pensato di ampliare il nostro range di taglie per rendere disponibili i nostri prodotti ad un maggior numero di donne. I primi riscontri sono stati positivi, sappiamo che il percorso sarà lungo, ma cominciamo a riscontrare molto interesse da parte di una nuova tipologia di clientela, anche grazie al rinnovamento stilistico, più fashion e contemporaneo, che stiamo portando avanti e che dalla PE 2023 sarà ancora più evidente”, spiega il Brand Director.


Elena Mirò supporta il CESVI e lancia la campagna #TheSmileOfWomen

 
E nell’ottica di supportare le donne, soprattutto quelle in situazioni più difficili, Elena Mirò ha annunciato una collaborazione con l’organizzazione umanitaria CESVI, finalizzata a supportare la Casa del Sorriso di CESVI a Philippi (Città del Capo, Sudafrica), che offre accoglienza a donne e bambini vittime di violenza e sfruttamento. Il sostegno di Elena Mirò alla Casa del Sorriso di CESVI prevede anche un percorso di formazione e supporto alle donne per fornire concrete opportunità di riscatto e di costruzione di un’indipendenza propria.
 
“Siamo convinti che oggi le aziende debbano fare un passo oltre al business: c’è bisogno di uno scopo che guidi le scelte strategiche e che dia valori condivisi al team, spingendo a fare il proprio meglio, e che sia rilevante per le consumatrici, in modo da farle entrare in empatia con il brand. Negli anni abbiamo attuato diverse iniziative a sostegno soprattutto di donne e bambini; ora volevamo impegnarci in un progetto più a lungo termine e abbiamo trovato in CESVI il partner ideale”, ci racconta Assecondi. “Oltre a un supporto economico, fondamentale per sostenere le attività della Casa del Sorriso, utilizzeremo i nostri canali di comunicazione per dare risalto alle iniziative dell’organizzazione e sensibilizzare le persone, attraverso attività che racconteranno le storie di riscatto di queste donne in difficoltà, che sono riuscite a riprendere in mano la propria vita. Come primo step, il 6 ottobre, data ufficiale di lancio della collaborazione con CESVI, le vetrine di tutti i nostri store saranno dedicate al progetto”.
 
Elena Mirò, che realizza il 70% del proprio fatturato in Italia, punta per il 2022 a una marginalità in linea con il 2019, per tornare a crescere dal prossimo anno. “I risultati positivi della campagna vendita PE 2023, nonostante il contesto difficile, ci rendono fiduciosi di raggiungere tale obiettivo”, conclude il manager.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.