Elena Mirò e Privalia creano la prima shopping experience interamente digitale in store

Elena Mirò, marchio del gruppo Miroglio Fashion, e l’outlet online di flash sales Privalia danno vita a una nuova partnership volta a portare le dinamiche innovative dell’e-commerce direttamente all’interno del mondo retail fisico, sommando i vantaggi dati dalle due esperienze attraverso la trasformazione per 4 giorni (dal 23 al 26 maggio) del flagship store Elena Mirò di Piazza della Scala a Milano in un digital temporary shop.

Martino Boselli (a sinistra) e Fabio Bonfà durante la presentazione dell'iniziativa - Gianluca Bolelli - FashionNetwork.com

Come funziona il meccanismo lo ha spiegato Martino Boselli, Brand Director di Elena Mirò: “Fino al 30 maggio, sul sito Privalia sarà attiva una flash sale Elena Mirò con la capsule collection dedicata a questa partnership. Nei primi 4 giorni una parte della capsule, composta da 150 modelli (sui 180 a disposizione dell’operazione), sarà acquistabile all’interno del negozio. In questo modo abbiamo dato fisicità all’esposizione dell’assortimento digitale sul sito di Privalia. Il vantaggio per la cliente è il valore aggiunto dato dal servizio di assistenza in store, che non si paga. Il capo è venduto al medesimo prezzo al quale si trova su Privalia”.
 
Le consumatrici potranno entrare in negozio, consultare la collezione, provare le taglie, avere il supporto delle assistenti shopper e comprare il prodotto, ma dovranno farlo sulla piattaforma di Privalia usando uno smartphone o tablet. Le clienti potranno scegliere di avere una consegna “click&pick-up” in giornata presso il proprio domicilio in tutta Milano entro lo stesso giorno (o il giorno successivo, per quelli effettuati nel pomeriggio) oppure una consegna “click&deliver” entro un’ora in negozio. Nella 4 giorni di temporary-shopping integrato tra off e online, saranno organizzati anche eventi, animazioni e workshop, che verranno raccontati sui profili social dei due brand.
 
L’assortimento dei capi è una selezione particolare, specificamente concepita per essere disponibile solo nel negozio di Piazza della Scala. Dopo questo periodo, la capsule sarà ancora acquistabile online su Privalia fino ad esaurimento. “Per chi compra online sono due la criticità: la prova e la consegna. Qui abbiamo azzerato questi problemi, perché la prova del capo avviene subito in negozio e la consegna è immediata”. Il Brand Director di Elena Mirò non ha escluso che l’iniziativa venga attuata prossimamente anche per altri marchi del gruppo Miroglio.

Il flagship di Elena Mirò in Piazza della Scala a Milano protagonista dell'iniziativa - Miroglio

“Il flagship Elena Mirò di Piazza della Scala, aperto a ottobre 2017 e cresciuto ad oggi di oltre il 30% nelle vendite, diventa quindi per noi il primo negozio digitale con un indirizzo fisico”, ha continuato Martino Boselli. “Un esperimento, ma anche uno dei primi passi che Elena Mirò sta compiendo verso un approccio veramente omnicanale, olistico direi, rivolto alle nostre consumatrici. Ed è un qualcosa che già si aspettano di trovare da noi; si pensi che il 70% delle clienti di Elena Mirò prima di passare in negozio va a vedere la collezione online e il 44% di loro quando compra sul web chiede la consegna in negozio”.
 
“Credo che questo progetto anticipi ciò che sarà il retail del futuro”, conferma infatti Fabio Bonfà, Country Manager Italia di Privalia e Vente-Privée. “La formula che abbiamo creato insieme a Elena Mirò è estremamente innovativa per il retail in Italia e segna un nuovo passo nella relazione tra brand ed e-commerce e, più in generale, tra integrazione online e offline senza soluzione di continuità, sempre ponendovi al centro l’esperienza del cliente. Il nostro gruppo è sempre stato all’avanguardia in questo tipo di iniziative innovative e per questo credo che abbiamo scelto il partner giusto, perché il gruppo Miroglio ha altri progetti fantastici in serbo di veloce implementazione”.
 
Boselli ha infine rivelato che la strategia omnicanale del marchio sta funzionando, tanto che le vendite digitali stanno crescendo quasi a tre cifre percentuali ogni anno. Molto attento ai social, Elena Mirò ad aprile è stato premiato da Facebook/Instagram con il premio ‘Instapodio’ per la campagna che si è più distinta per impatto sulle vendite, novità, visibilità di marca e utilizzo creativo dei formati della piattaforma.

Vanessa Incontrada per Elena Mirò

Elena Mirò nasce nel 1985 ed è uno dei 12 brand di Miroglio Fashion, la terza azienda sul mercato italiano dell’abbigliamento femminile, società del Gruppo Miroglio, nato nel 1947. Oggi Elena Mirò è il brand con maggiore notorietà all’interno del segmento curvy (fonte GFK-Eurisko brand tracking Italia 2016) e nelle ultime tre stagioni ha cominciato a collaborare con l’attrice e presentatrice Vanessa Incontrada, brand ambassador e stilista della collezione “Elena Mirò disegnata da Vanessa Incontrada”. 
 
Le collezioni del marchio sono realizzate da 68 dipendenti diretti: 15 stilisti, 42 modelliste e 11 sarte. Il brand è presente in 28 Paesi con 244 punti vendita monomarca (di cui 147 in Italia) e attraverso 872 negozi wholesale (di cui 542 in Italia). I principali paesi di distribuzione di Elena Mirò sono Italia, Spagna, Francia, Germania e Russia.
 
Privalia nasce invece a Barcellona nel 2006 per mano di Lucas Carné e José Manuel Villanueva e offre vendite ad evento dei migliori marchi a prezzi scontati e in esclusiva per i suoi clienti. Privalia conta 28 milioni di clienti in tutto il mondo ed è leader in ogni nazione in cui è presente (Spagna, Italia, Brasile, Messico). Da aprile 2016 Privalia fa parte del Gruppo Vente-Privée, pioniere e leader mondiale delle vendite-evento online.

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter DistribuzioneInnovazione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER