×
875
Fashion Jobs
THUN SPA
Regional Manager DACH Area
Tempo Indeterminato · MILANO
THUN SPA
Regional Manager France
Tempo Indeterminato · MILANO
MANPOWER GROUP
Responsabile Avanzamento Produzione Tessile
Tempo Indeterminato · VARESE
MASSIMO BONINI SHOWROOM
Wholesale Operations Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
IRIDE GROUP SRL
Commerciale
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Responsabile Commerciale - Premium Fashion Brand
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Impiegato di Magazzino App. Categorie Protette
Tempo Indeterminato · MILANO
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
jr Financial Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
CAMICISSIMA
CRM Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
MALIPARMI
Responsabile Amministrativo ed Amministrazione Del Personale
Tempo Indeterminato · ALBIGNASEGO
CONFIDENTIAL
Impiegato Ufficio Acquisti Estero
Tempo Indeterminato · NOLA
CONFIDENTIAL
District Manager Veneto
Tempo Indeterminato · VERONA
INTIMAMEDIAGROUP
International Sales & Marketing
Tempo Indeterminato · CORSICO
GIOVANNI RASPINI
Retail Controller
Tempo Indeterminato · AREZZO
CONFIDENZIALE
Responsabile Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · NOLA
RETAIL SEARCH SRL
Sales Account Piemonte Liguria
Tempo Indeterminato · CUNEO
UB INTERNATIONAL SAGL
Head of Retail/Retail Director
Tempo Indeterminato · LANDQUART
BOTTEGA VENETA S.R.L.
Bottega Veneta - Business Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION S.R.L.
Brand Communication Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L.
Bottega Veneta - Project Manager Security Systems - Consultancy Contract
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Production Director
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Junior Export Area Manager - Calzature
Tempo Indeterminato · PADOVA

Dr. Martens prepara per inizio 2021 il suo ingresso in Borsa nel Regno Unito

Di
Reuters API
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
15 set 2020
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Il fondo di investimento proprietario di Dr. Martens avrebbe incaricato la banca d’affari Lazard di preparare l’ingresso in Borsa del marchio di scarpe britannico dalle iconiche cuciture gialle, emblema della cultura punk, secondo quanto riferito a Reuters da due fonti vicine alla vicenda.

DR


Nel 2014, Dr. Martens è stato acquisto da Permira per 380 milioni di euro. Il fondo starebbe preparando l’ingresso alla Borsa di Londra del marchio britannico per l’inizio dell’anno prossimo.
 
Il fondo di investimento con sede a Londra, che sta attualmente lavorando all'acquisizione del sito di aste polacco Allegro, potrebbe anche riprendere i negoziati con Carlyle, secondo le medesime fonti. All'inizio di quest'anno, infatti, il fondo statunitense Carlyle ha espresso interesse nei confronti di una possibile acquisizione di Dr.Martens, prima che la pandemia di coronavirus scoppiasse e mettesse un freno al tutto, affermano le fonti.

Carlyle, che ha ceduto a Permira il suo brand di sneaker di lusso Golden Goose lo scorso febbraio, è ancora deciso a sviluppare il proprio portfolio di marchi di calzature e sarebbe dunque ancora interessato all’acquisizione di Dr. Martens, ha dichiarato una delle fonti, precisando che “in ogni caso, l’operazione non avrà luogo prima del prossimo anno”. Permira e Carlyle hanno preferito non commentare e non è stato possibile raggiungere Lazard nell’immediato.
 
Dr. Martens incarna da molto tempo un simbolo della classe operaria e del movimento punk. Di fatto, è un brand che resiste sorprendentemente bene ai cambiamenti di moda e tendenze.
 
Dalla sua acquisizione da parte di Permira, la presenza del marchio a livello mondiale è cresciuta, con un incremento delle vendite tra il 20% e il 30% nel corso degli ultimi anni. Inoltre, il rallentamento dell’attività causato dalla crisi del coronavirus è stato relativamente contenuto per Dr. Martens.
 
Il giro d’affari del gruppo è aumentato del 30%, a 454,4 milioni di sterline (493,5 milioni di euro) nel corso dell’esercizio chiuso a marzo 2019, contro 348,6 milioni di sterline nel 2018, mentre gli utili di base sono aumentati del 70%, a 85 milioni di sterline.
 
Fondata nel 1947, Dr. Martens ha sofferto di un calo di popolarità all’inizio degli anni 2000 ed è andata vicino al fallimento nel 2003. La produzione è stata delocalizzata in Cina, causando la soppressione di 1.000 posti di lavoro in Gran Bretagna.
 
Permira ha investito nello sviluppo dell’offerta online della società. Il digitale è uno dei principali asset di crescita di Dr. Martens e rappresenta oggi il 16% del giro d’affari totale.

© Thomson Reuters 2020 All rights reserved.