×
1 114
Fashion Jobs
FOURCORNERS
Area Manager Wholesale Europe
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Product Manager Accessori
Tempo Indeterminato · TREVISO
DELL'OGLIO
Sales Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
CLARKS - ASAK & CO. S.P.A.
Addetta/o Ufficio Commerciale
Tempo Indeterminato · BUSSOLENGO
RANDSTAD ITALIA
Coordinator Ufficio Commerciale & Marketing
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Autista di Direzione (Driver)
Tempo Indeterminato · MILANO
MASSIMO BONINI SHOWROOM
Impiegato/a Back Office Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
IRIDE GROUP SRL
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
FOURCORNERS
Brand Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
CAPRI SRL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · NOLA
OTTICA GIULIANELLI
Ecommerce Manager
Tempo Indeterminato · FERRARA
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Client Data Visualization Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Area Manager Estero - Settore Accessori
Tempo Indeterminato · NAPOLI
FOURCORNERS
Online Brand Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Logistics Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
THE THIN LINE LANZAROTE
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · TÍAS
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Azienda Moda
Tempo Indeterminato · MILANO
VERSACE
Wholesale Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Responsabile Sviluppo Collezioni Calzature
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
CRM Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci ww Business Performance Management Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
27 mag 2020
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Douglas: primo semestre stabile, ma marzo in calo del -40% causa coronavirus

Pubblicato il
27 mag 2020

L’insegna tedesca di profumerie Douglas ha registrato nei primi sei mesi dell’esercizio fiscale 2019/20 un giro d’affari stabile di 1,95 miliardi di euro; il secondo trimestre ha registrato una crescita del +5,9%, frenata però dalla chiusura dei negozi a causa della pandemia di Covid-19, che per il mese di marzo ha determinato un crollo delle vendite del -40,2%.

Il flagship store Douglas di corso Buenos Aires 1 a Milano - Douglas

 
Dopo un aumento del 40,1% nello scorso anno fiscale, l’EBITDA è diminuito nel periodo di circa il -3%, attestandosi a 218 milioni di euro.
 
“Nei primi due mesi dell'anno, abbiamo beneficiato dello slancio del trimestre di Natale sia in termini di vendite che di utili. A causa della chiusura temporanea di praticamente tutti i nostri 2.400 negozi europei a marzo, la maggior parte del nostro fatturato è andato perso, mentre i costi sono rimasti gli stessi. La crescita accelerata dell’e-commerce e misure decisive per garantire liquidità ci hanno aiutato a stabilizzare il business in questa situazione eccezionale”, ha commentato Matthias Born, CFO del gruppo.

Se nel periodo le vendite in negozio hanno registrato un calo del -5,5% rispetto allo scorso anno, l’e-commerce è infatti cresciuto del +27,2%, raggiungendo quota 415 milioni e arrivando a rappresentare il 21,3% delle vendite totali; nel secondo trimestre, la progressione è stata del +33,5%.
 
Ad oggi, Douglas ha potuto riaprire il 92% dei propri negozi in Europa, secondo le tempistiche dettate dai diversi Governi e adeguandosi alle misure sanitarie richieste. L’insegna è presente in 26 Paesi con un portfolio di circa 55.000 prodotti e 750 brand; nell’anno fiscale 2018/19 la società ha generato un giro d’affari di 3,5 miliardi di euro (+5,4%).

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.