×
1 352
Fashion Jobs
WOOLRICH EUROPE SPA
e - Commerce Operations & Digital Specialist
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Account Executive - Showroom Premium Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
MARNI
Account Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Category Manager - Azienda Beauty
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Retail Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · ALBA
ADECCO ITALIA SPA
Tecnico/a Produzione Abbigliamento
Tempo Indeterminato · STRA
CONFIDENZIALE
Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce & Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · ROMA
YVES ROCHER
Digital Performance Marketing Specialist (Origgio-va)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
ULTIMA ITALIA S.R.L
Production And Sourcing CO-Ordinator (Production Merchandiser)
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Estero
Tempo Indeterminato · PECCIOLI
CONFIDENZIALE
Europe Buying Manager Woman Ready to Wear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Stock Controller - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
HERMES ITALIE S.P.A.
in Store Trainer - Boutique Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
STAFF INTERNATIONAL
Industrial Controller
Tempo Indeterminato · NOVENTA VICENTINA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Head of Merchandising
Tempo Indeterminato · ALBA
ISAIA E ISAIA
Information Technology Business Analyst
Tempo Indeterminato · CASALNUOVO DI NAPOLI
RANDSTAD ITALIA
Showroom Manager - Arredamento
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Showroom Manager- Arredamento
Tempo Indeterminato · BRESCIA
RANDSTAD ITALIA
Sales Manager Usa
Tempo Indeterminato · COMO
Pubblicità
Pubblicato il
27 mag 2020
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Douglas: primo semestre stabile, ma marzo in calo del -40% causa coronavirus

Pubblicato il
27 mag 2020

L’insegna tedesca di profumerie Douglas ha registrato nei primi sei mesi dell’esercizio fiscale 2019/20 un giro d’affari stabile di 1,95 miliardi di euro; il secondo trimestre ha registrato una crescita del +5,9%, frenata però dalla chiusura dei negozi a causa della pandemia di Covid-19, che per il mese di marzo ha determinato un crollo delle vendite del -40,2%.

Il flagship store Douglas di corso Buenos Aires 1 a Milano - Douglas

 
Dopo un aumento del 40,1% nello scorso anno fiscale, l’EBITDA è diminuito nel periodo di circa il -3%, attestandosi a 218 milioni di euro.
 
“Nei primi due mesi dell'anno, abbiamo beneficiato dello slancio del trimestre di Natale sia in termini di vendite che di utili. A causa della chiusura temporanea di praticamente tutti i nostri 2.400 negozi europei a marzo, la maggior parte del nostro fatturato è andato perso, mentre i costi sono rimasti gli stessi. La crescita accelerata dell’e-commerce e misure decisive per garantire liquidità ci hanno aiutato a stabilizzare il business in questa situazione eccezionale”, ha commentato Matthias Born, CFO del gruppo.

Se nel periodo le vendite in negozio hanno registrato un calo del -5,5% rispetto allo scorso anno, l’e-commerce è infatti cresciuto del +27,2%, raggiungendo quota 415 milioni e arrivando a rappresentare il 21,3% delle vendite totali; nel secondo trimestre, la progressione è stata del +33,5%.
 
Ad oggi, Douglas ha potuto riaprire il 92% dei propri negozi in Europa, secondo le tempistiche dettate dai diversi Governi e adeguandosi alle misure sanitarie richieste. L’insegna è presente in 26 Paesi con un portfolio di circa 55.000 prodotti e 750 brand; nell’anno fiscale 2018/19 la società ha generato un giro d’affari di 3,5 miliardi di euro (+5,4%).

Copyright © 2023 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.