×
1 502
Fashion Jobs
CONFIDENTIAL
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Junior Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ELEVENTY WORLD SRL
Retail Operations Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Responsabile Risorse Umane
Tempo Indeterminato · FIRENZE
FIORELLA RUBINO
Fashion Editor
Tempo Indeterminato · ALBA
SIDLER SA
Collection Merchandising Manager Kids / Fashion Brand / Stabio
Tempo Indeterminato · STABIO
RANDSTAD ITALIA
Responsabile Prodotto & Coordinamento Fornitori
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CHABERTON PROFESSIONALS
Area Manager Outlet Europa - Fashion & Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Sistemi Informativi
Tempo Indeterminato · VIGEVANO
JENNIFER TATTANELLI
Responsabile Ufficio Prodotto
Tempo Indeterminato · FIRENZE
BALENCIAGA LOGISTICA
Balenciaga - Shoes Costing Specialist
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Retail Supervisor Italia/Estero
Tempo Indeterminato · TORINO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Retail Supervisor Italia/Estero
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Retail Supervisor Italia/Estero
Tempo Indeterminato · GENOVA
CONFIDENZIALE
Responsabile Vendite Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Responsabile Produzione e Avanzamento Produzione
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Sales Export Manager Usa
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA
Balenciaga - Buyer Pellami, Tessuti e Semilavorati Per Pelletteria
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Categoria Kids
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Retail Director - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
Di
APCOM
Pubblicato il
4 dic 2009
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Dona 1 mld a fotografo, l'ereditiera de L'Oréal chiede tutela per la madre

Di
APCOM
Pubblicato il
4 dic 2009

Nanterre, 2 dic. (Apcom) - La figlia di Liliane Bettencourt, 87enne ereditiera del colosso di cosmetici L'Oréal, ha chiesto di mettere sotto tutela giudiziaria la madre perchè "priva delle sue facoltà", dopo che la donna ha regalato un miliardo di euro a un fotografo "mondano".


Liliane Bettencourt
Foto: Martin Bureau/AFP

L'azione avviata da Francoise Bettencourt-Meyers punta a far riconoscere che la madre, che ancora oggi controlla il 30% dei diritti di voto nel gruppo, non è più in pieno possesso delle sue facoltà e ha bisogno di una tutela ordinata dalla giustizia.

Da diversi anni, con il rischio di una grande esposizione mediatica per una delle famiglie più ricche di Francia, la figlia della miliardaria accusa il fotografo François-Henri Banier, 62 anni, amico di star e celebrità, di aver abusato della "debolezza psicologica" della madre per ottenere regali. Questi, dalla fine degli anni Novanta, hanno preso la forma di assegni bancari, contratti di assicurazione sulla vita o ancora di tele di artisti.

Il legale di Liliane Bettencourt, Georges Kiejman, vede invece nell'azione "un'impazienza indecente" della figlia, anche lei membro del consiglio di amministrazione di L'Oéal, per "assumere il potere che non ha ancora del tutto". La sua cliente, ha detto Kiejman, afferma di essere ancora in pieno possesso delle sue facoltà e potrebbe intraprendere un'azione per revocare le donazioni fatte alla figlia per "ingratitudine".

"Questa procedura mira solo a proteggere Liliane Bettencourt", ha replicato l'avvocato della 56enne Francoise Bettencourt-Meyers, Olivier Metzner. Al decesso di Liliane Bettencourt, la figlia dovrebbe diventare l'unica proprietaria delle azioni detenute dalla madre in L'Oréal. Azionista principale del gruppo francese, Madame Bettencourt possiede una fortuna di 10,07 miliardi di euro, secondo la classifica 2009 di Forbes, la terza in Francia dopo Bernard Arnault (LVMH) e Gerard Mulliez (Auchan).

Dopo una prima denuncia alla procura di Nanterre, a ovest di Parigi, nel dicembre 2007, la figlia ha poi citato in giudizio direttamente il fotografo François-Henri Banier, richiesta respinta dal tribunale. Rimane comunque la possibilità di un processo penale. Francoise Bettencourt Meyers ha poi fatto ricorso al giudice tutelare dopo che il suo avvocato ha, negli ultimi giorni, accesso all'inchiesta della procura. Nella vicenda giudiziaria, la prossima udienza si terrà l'11 dicembre, quando si discuterà della "ricevibilità" dell'azione avviata dalla figlia contro il fotografo.

Fonte: APCOM

Tags :
Altro
People