Dirk Bikkembergs accelera grazie ai suoi investitori cinesi

Si respirava un clima di festa e di franco ottimismo durante la sfilata di Dirk Bikkembergs, che ha aperto la settimana della moda maschile a Milano lo scorso 19 giugno.

Mentre gli invitati sorseggiavano un drink, alla festa che ha seguito la mostra alle Terme di Milano, Maurizio Pizzuti, presidente del gruppo italiano Zeis Excelsa, che ha acquistato la griffe nel 2011, posava per i fotografi col suo nuovo socio, Luciano Donatelli, responsabile della filiale italiana del gruppo cinese Guangzhou Canudilo, che si è appena assicurato Dirk Bikkembergs.

Dirk Bikkembergs ha fatto sfilare la collezione per l'estate 2016 alle Terme di Milano - © PixelFormula

L’operazione dovrebbe essere finalizzata in luglio, mentre il nuovo management dovrebbe essere nominato entro pochi mesi. La griffe di sport couture, fondata nel 1989 dallo stilista belga Dirk Bikkembergs, è stata infatti ceduta, nella percentuale del 51% e per la somma di 40,68 milioni di euro, a Guangzhou Canudilo Fashion and Accessories, gruppo specializzato nella distribuzione di menswear in Cina.

“Si tratta di un gruppo importante, quotato alla Borsa di Shenzhen. Possiede 450 punti vendita, in cui commercializza i propri brand, posizionati nel medio-alto di gamma, oltre a una cinquantina di multimarca, all'interno dei quali distribuisce vari grandi marchi in Cina, tra i quali proprio Dirk Bikkembergs”, spiega Maurizio Pizzuti.

“I titolari di Guangzhou Canudilo desideravano avere nel loro portafoglio una griffe internazionale, ecco perché sono entrati nel capitale di Dirk Bikkembergs. Tuttavia, non vogliono fermarsi a questa operazione e sono già in trattativa con altri marchi italiani. Entro breve, dovrebbero infatti concludere con un grande negozio di Milano”, confida il patron di Zeis Excelsa, che detiene in maniera paritaria, con l'azienda italiana Sinv (proprietaria del brand Piazza Sempione), una partecipazione del 49% della società Levitas, che controlla la griffe.

Dirk Bikkembergs ha aperto la Settimana della Moda di Milano il 19 giugno con una sfilata-party

“La produzione di Dirk Bikkembergs resterà in Europa. La nostra azienda Zeis Excelsa continuerà a produrre su licenza la linea di scarpe, mentre Sinv si occuperà dell'abbigliamento, anche in questo caso su licenza. Guangzhou Canudilo si farà carico della distribuzione della griffe in Asia”, prosegue Maurizio Pizzuti.

“L’accordo prevede un business plan straordinario, con un ingresso sul mercato americano, dove il marchio per ora è presente solo attraverso l’e-commerce. Inoltre, il gruppo sta per effettuare un investimento colossale per creare una importante piattaforma Web che commercializzerà dei marchi di lusso accessibile in Cina”, conclude l'imprenditore italiano, molto contento per il potenziale di crescita di Dirk Bikkembergs, perché “la Cina rappresenta il mercato più grande del mondo”.

Dominique Muret (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

SportCollezione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER