×
1 833
Fashion Jobs
MOTIVI
District Manager
Tempo Indeterminato · FIRENZE
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Digital Catalogue Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ADECCO ITALIA SPA
​Retail IT Specialist - Omnichannel
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
CANALI
Senior Analyst Developer
Tempo Indeterminato · SOVICO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Estero - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MODENA
WEAREGOLD
ww Sales Force Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
ADECCO ITALIA SPA
E-Commerce Specialist
Tempo Indeterminato · TREZZANO SUL NAVIGLIO
CAMICISSIMA
Junior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Wholesale Area Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
EUROPRINT SRL
Export Manager
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
SKECHERS RETAIL SWITZERLAND
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
STELLA MCCARTNEY
Rtw Production Planner & Controller
Tempo Indeterminato ·
STELLA MCCARTNEY
Supply Chain Planning Analyst
Tempo Indeterminato · NOVARA
BOGLIOLI S.P.A.
Junior IT Application Manager\Junior IT Data Analyst
Tempo Indeterminato · GAMBARA
RANDSTAD ITALIA
Strategic Policy Manager Categoria Protetta ai Sensi Della lg. 68/99
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Rtw Purchasing Specialist
Tempo Indeterminato · NOVARA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
SPADAROMA
E-Commerce
Tempo Indeterminato · NOLA
JIMMY CHOO
Senior Costing And Purchasing Specialist
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
27 giu 2021
Tempo di lettura
4 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Dior uomo in Texas, lo stato della Stella Solitaria

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
27 giu 2021

Kim Jones ha reso il menswear di Dior il re delle collaborazioni più cool, ma la sua ultima partnership, per la collezione Primavera-Estate 2022, col texano Travis Scott (star del rap, produttore e trend maker), all'oggi è stata di gran lunga la più incisiva di tutte. Anche se Jones e Scott hanno dovuto lavorare a distanza da un lato all’altro dell'Atlantico, questa collezione Dior uomo PE 2022 è intrisa dello spirito, della vitalità e del tagliente e avanguardista stile urbano di Travis Scott. Ricco anche di molti riferimenti alle sue radici e alla sua città natale, l'ex missione spagnola di San Antonio.

 


Questo fatto chiude il cerchio con la vita del fondatore della maison, dal momento che il Texas è stato il primo stato americano visitato da Monsieur Dior nel 1947, quando è venuto a ricevere il premio Neiman Marcus, e si è innamorato del “Lone Star state”, ovvero dello stato della Stella Solitaria.

Travis ha persino immaginato una formidabile nuova interpretazione dell'iconica borsa da sella dell'etichetta, rivisitata come una fantasiosa mini borsa da messaggero del Pony Express, con doppie tasche e con un ferro di cavallo invertito come maniglia.

Per questa sfilata presentata agli Invalides, Kim Jones ha chiesto al produttore Es Devlin di creare una splendida cornice, in cui cancelli neoclassici in ferro battuto in stile francese, ricoperti di rose, incontrano cactus giganti e funghi monumentali, in una versione psichedelica di un western di Sam Peckinpah.

Questo tema del cactus è apparso anche nella primissima collana di perle d’alta gamma griffata Dior uomo, immaginata dalla designer di gioielli di lusso della maison, Victoire de Castellane (con cactus e fiori di campo come finiture, al prezzo strabiliante di 500.000 euro).

“Ho sempre voluto lavorare con Victoire. Non l'avevo mai fatto prima, e ora se ne esce con una collana da mezzo milione di euro, con i cactus! Trovo fantastico lavorare con tutte le dimensioni di Dior. È una maison in cui si deve collaborare con tutti. In tutto ciò che faccio, devo pensare al legame con [il marchio] Dior e con lo stesso Christian Dior [in persona]”, ha spiegato Kim Jones.

L'anno scorso, Travis Scott ha persino fondato la Cactus Jack Foundation, per aiutare i giovani ad accedere all'istruzione, collaborando in particolare con la Parsons School of Design per sviluppare un programma nel campo della moda. Kim Jones, che è venuto a salutare Travis Scott nel finale, è addirittura arrivato ad intitolare la collezione “Cactus Jack Dior”.

Sebbene si tratti principalmente di streetwear di fascia alta, Kim Jones offre anche ogni sorta di tagli e vestibilità sensazionali, con lavorazioni avvolgenti per le ultime versioni della sua giacca a portafoglio, firma del designer. Per la prossima primavera è disponibile nei toni del rosa e del sabbia, che evocano un tramonto nella Panhandle della Florida, vale a dire nella parte nord-occidentale dello stato americano. Essa è attaccata al collo con cactus di diamanti, e completata da pantaloni ultrasvasati, con spacco laterale (da abbinare non a stivali da cowboy, ma a nuove sneaker ispirate allo skate, con plateau inclinato).

Le migliori giacche di Kim, tuttavia, erano una serie di boleri dal taglio accurato in ecrù sbiadito o azzurro cielo, le cui maniche erano rifinite in stile spagnolo con grandi borchie di metallo. Un riferimento molto appropriato, dal momento che San Antonio appartenne all'Impero spagnolo fino alla metà del XIX secolo.

La redingote di seta nera di Kim Jones esprimevano uno stile da pistolero: un Wyatt Earp hip-hop urbano di oggi, con catene appese alle tasche sul petto e revolver d’ordinanza. Invece di cappelli da cowboy, il confezionista di cappelli Stephen Jones ha creato dei copricapo ibridi, a metà tra il bob a caschetto francese e il berretto americano. Rivoluzionando gli archivi, Kim Jones ha immaginato una nuova toile de Jouy in stile “Mucchio Selvaggio”, incorporando paesaggi desertici in molti look.

Per i red carpet o i prossimi vernissage di gallerie d’arte, i fan di Dior vorranno le camicie bianche oversize della griffe parigina, inondate di formidabili stampe astratte tratte dai dipinti dell'artista George Condo.
 
Il tutto sembra fantastico dal punto di vista del marketing - dalla testa di bisonte alle maglie oblique dai motivi esplosi, ai pantaloncini mimetici con borchie laterali - e la collezione ha prodotto un effetto davvero di perfezione, inserita com’era in questa ambientazione arty alla Tombstone, allestita in un enorme tendone dietro gli Invalides.

Nel momento in cui i modelli si sono riuniti per l'immagine finale, mentre Kim Jones e Travis Scott si abbracciavano, gli applausi sono stati discreti, il che è inevitabile in una sfilata che ha applicato con rigore le regole del distanziamento sociale e dove le persone erano sedute a un metro e mezzo di distanza l’una dall’altra.

Ma non sbagliatevi, si è trattato in realtà di un'altra collezione di abbigliamento maschile Dior di successo realizzata da Kim Jones, un designer iconoclasta che reinventa il DNA della maison attingendo rispettosamente al suo heritage.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.