×
1 607
Fashion Jobs
MICHAEL PAGE ITALIA
Merchandising Manager - Abbigliamento e Calzature - Padova
Tempo Indeterminato ·
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Export Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · TREVISO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Watches & Jewellery Marketing & Communication Director
Tempo Indeterminato · MILANO
AMINA MUADDI
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BETTY BLUE S.P.A.
Responsabile Avanzamento Campionario
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Leather Goods Merchandising Senior Manager
Tempo Indeterminato ·
DELL'OGLIO
HR Generalist
Tempo Indeterminato · PALERMO
DELL'OGLIO
Senior Fashion Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
C.P. COMPANY
Logistic Specialist
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
FOURCORNERS
Area Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
AZIENDA DEL SETTORE FASHION & LUXURY
Specialista Amministrazione Del Personale
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Allestimenti Visual - Emporio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Impiegato/a Commerciale - Accessori e Minuterie - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
247 SHOWROOM
Regional Account Manager DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Learning And Development Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA SRL
Bottega Veneta People Engagement And Employer Branding Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Allocatore
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Training Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Retail Manager
Tempo Indeterminato · NAPOLI
ANONIMO
Responsabile di Magazzino
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Head of Communication Per Noto Brand Del Lusso
Tempo Indeterminato ·
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
30 set 2021
Tempo di lettura
4 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Dior svela i suoi numerosi progetti durante la fashion week di Parigi

Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
30 set 2021

Quando si parla di saper usare il potere di un brand. Durante le prime 48 ore della fashion week di Parigi, Dior ha rivelato i suoi numerosi progetti: ha presentato la sua nuova Spa Cheval Blanc, ha festeggiato la stilista di Dior Home e Kids, Cordelia de Castellane, e ha svelato un pop-up a fantasia floreale di Miss Dior di fronte a Avenue, il ristorante del fashion system in Avenue Montaigne.

Ma prima di tutto ciò, il martedì mattina la maison ha invitato un gruppo di critici d'arte e giornalisti a scoprire l'emozionante retrospettiva di Jean-Michel Othoniel all'interno del Petit Palais, supportata da Christian Dior Parfums.
 
Ah, nel frattempo la maison ha anche messo in scena l'ultima sfilata della sua stilista delle collezioni donna Maria Grazia Chiuri, recensita da FashionNetwork.com in un altro articolo.
 
Cinque eventi diversi in due giorni, dunque, il che è ancora più impressionante se si considera che lo storico flagship, lo studio e gli atelier di Dior in Avenue Montaigne sono nel bel mezzo di una profonda ristrutturazione e la sua nuova sede sugli Champs-Élysées è in fase di completamento.
 
Dior Spa Cheval Blanc
 
Nessun dubbio sull’effetto “wow” della lussuosa e immacolata Dior Spa Cheval Blanc, situata nel piano interrato del nuovo hotel a cinque stelle di LVMH sulle rive della Senna.
 

Una cabina per trattamenti all'interno di Dior Spa Cheval Blanc - Dior


Come il resto dell'hotel, che offre una vista straordinaria sulla Senna, su Notre Dame e sulla Torre Eiffel, la Spa è stata progettata da Peter Marino, l'architetto preferito dal Presidente di LVMH Bernard Arnault e da sua moglie Hélène.
 
"Volevo il massimo lusso possibile, ma fresco e inaspettato", ha spiegato Marino, vestito con il suo tradizionale look da grintoso biker in pelle nera.

Una delle trovate più brillanti: la splendida piscina sotterranea, che ingegnosamente dispone di schermi video su una parete che riproducono la stessa identica vista della Senna, delle barche e dei ponti che si può ammirare al pianterreno. Il basso soffitto è usato in modo vantaggioso per far sembrare lo spazio due volte più grande.
 
A differenza di molte Spa nelle grandi città, Dior Spa Cheval Blanc non è mai claustrofobica: l'oro chiaro e l'ecru sono molto piacevoli alla vista. Inoltre, ci sono numerose innovazioni: dal letto di grafite marrone per drenare le tossine, alla cabina dei trattamenti doppia per le coppie innamorate.
 
Tutti i letti e lettini da massaggio sono rifiniti con plaid in Dior toile de jouy blu e lenzuola del lino più fresco, ricamate con il motto di Monsieur Dior “Au fond de chaque coeur sommeille un rêve”, che significa "In fondo a ogni cuore è assopito un sogno".
 
Tutto considerato, la nuova Spa di Dior è probabilmente l'“enclave” urbana più elegante e alla moda tra quelle del suo genere presenti nelle grandi città.
 
Ma Maison de Campagne
 
Cordelia de Castellane è più una "It Mum" che una "It Gal". Ha infatti quattro figli ed è la designer delle collezioni bambini, neonati e oggetti di Dior. E ha solo 40 anni. Quando si parla di risultati eccellenti.
 
Quest'estate ha disegnato e decorato il ristorante del momento, il Café Lapérouse in Place de la Concorde. Lunedì scorso, i personaggi più autorevoli erano presenti al Lapérouse per il firmacopie del suo libro “Ma Maison de Campagne”.


Cordelia de Castellane al suo firmacopie all'interno dello store Dior di Parigi - Instagram/Cordelia de Castellane


Insieme a lei per un pasto a base di salmone affumicato e pesce con salsa al lemongrass, tutto il jet-set di Parigi. Da Nicolas Houzé di Galeries Lafayette a Nicolas Bazire, la “Nurse Ratched” di LVMH; alcuni tra i principali magazine e redattori di moda; Antoine Arnault, un investitore di Lapérouse, e Natalia Vodianova, che ha scritto la prefazione del libro.
 
"Con un albero genealogico che include le famiglie aristocratiche più illustri d'Europa e una formazione tra l'élite della moda parigina, non sorprende che Cordelia sia l’incarnazione del buon gusto", scrive Vodianova.
 
“Ma maison de campagne - L'art de vivre aux couleurs des saisons” (La mia casa di campagna – L’arte di vivere con i colori delle stagioni), è una sontuosa testimonianza dello stile massimalista di de Castellane nella sua casa di campagna in pietra tagliata. Illustrato con sue foto scattate durante tutto l'anno, con tavoli splendidamente apparecchiati che riflettono il suo sofisticato gusto eclettico, che include, ovviamente, molteplici esempi di raffinati oggetti in vetro, ceramiche e tessuti di Dior.
 
Come ha osservato un ospite, è il tipo di libro che una moglie guarda e commenta dicendo: "Spero di ricevere un invito per un fine settimana".
 
Narcissus Theorem di Jean-Michel Othoniel

 
La mostra “Narcissus Theorem” di Jean-Michel Othoniel al Petit Palais, che ha aperto la settimana, è l'ultima espressione del progetto davvero lodevole di Christian Dior Parfums “Jardins Culturels”, che ha visto il brand rinnovare e restaurare importanti giardini in Francia.


"Narcissus Theorem" by Jean-Michel Othoniel al Petit Palais - Petit Palais


“La mostra significa davvero molto per me. È stata fondamentale durante il lockdown perché mi ha permesso di immaginare il futuro. E vorrei davvero ringraziare Christian Dior Parfums per essere stato un mecenate così generoso per l’arte e per questa mostra", ha detto Othoniel a FashionNetwork.com.
 
In tutto, 70 opere, tutte realizzate in loco per la mostra tranne una. Dal fiume di mattoni azzurro brillante che corre su per le scale del Petit Palais e le collane di perle dorate appese nel giardino del museo alla grotta in acciaio grigio al piano terra, ideale per la meditazione, al meraviglioso lampadario in vetro di Murano sospeso in una scalinata Art Nouveau, si tratta della prima nuova installazione nell'edificio da quasi un secolo.
 
"Volevo una visione gioiosa, ottimista e incantevole", ha aggiunto Othoniel, che è forse più conosciuto per il suo ingresso in bolle di vetro della fermata della metropolitana Palais Royal, di fronte al Louvre, amata da migliaia di turisti.
 
La prossima settimana, riceverà il massimo riconoscimento in Francia entrando all'Institut de France come accademico. O, come si dice in questi casi, diventerà un Immortale.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.