Diane Kruger, Tommy Hilfiger, Kate Moss e Cara Delevingne rendono omaggio a Karl Lagerfeld

Se Karl Lagerfeld aveva un capo d’abbigliamento “feticcio”, questo era senza dubbio la sua emblematica camicia bianca, indossata spesso con una cravatta in seta nera. Queste camicie, copiosamente inamidate, saranno la fonte di ispirazione dell’ultimo omaggio al defunto stilista, il prossimo autunno a Parigi: “A Tribute to Karl: The White Shirt Project” (Tributo a Karl: il Progetto Camicia Bianca). In questa occasione, infatti, una ventina di personalità celebreranno Karl Lagerfeld reinterpretando la sua iconica camicia.

L'iconica camicia di Karl Lagerfeld, disegnata dallo stilista - DR

Il progetto sarà guidato da Carine Roitfeld, la stilista preferita dal Kaiser e consulente del marchio Karl Lagerfeld, che ha invitato numerose personalità della moda a creare la propria versione della sua camicia bianca, tra cui Diane Kruger, Tommy Hilfiger, Kate Moss, Cara Delevingne, Amber Valletta, Lewis Hamilton, Alessandro Michele, Sébastien Jondeau, Takashi Murakami...
 
“Quando penso ai modelli più emblematici della carriera di Karl, mi vengono sempre in mente le sue camicie bianche. Questo omaggio ci consentirà di onorare la sua eredità, il suo amore incrollabile per la moda e la sua generosità; non riesco a immaginare un modo migliore per noi di celebrare la sua passione per la creatività”, ha spiegato la stilista francese.
 
Tra i modelli realizzati per l’occasione, 7 saranno prodotti in 77 esemplari ciascuno e venduti a 777 euro: i proventi saranno devoluti in beneficenza. Il 7 era il numero porta fortuna di Karl: dal suo arrondissement preferito a Parigi, il VII, fino al nome della sua libreria e casa editrice, 7L, che sta per “7, rue de Lille”. Karl Lagerfeld si faceva confezionare le sue camicie su misura da Hilditch & Key, lo specialista britannico della camiceria, che gli forniva tutte le sue celebri camicie a collo alto da ufficiale prussiano.
 
“Il mio amore e il mio rispetto per Karl vanno ben oltre una camicia bianca, quindi ho deciso di celebrare il nostro rapporto con un versione a stelle rosse, bianche e blu. Ovviamente, sono onorato dell’invito. Mi ricorderò sempre il giorno in cui mi ha regalato una magnifica camicia, in un pacchetto nero lucente. Era una delle sue preferite, scelta dal suo guardaroba personale: a collo alto, inamidata e tutto il resto!”, ricorda Tommy Hilfiger.
 
Questo omaggio arriva in un momento particolarmente impegnativo per la maison Karl Lagerfeld, di proprietà del gruppo americano G-III Apparel, che ha recentemente svelato numerose capsule collection, lanciate il mese scorso, in collaborazione con Carine Roitfeld, amica di lunga data di Lagerfeld, ma anche con il suo assistente e guardia del corpo Sébastien Jondeau e con la stilista Olivia Palermo.
 
Tutti i proventi della vendita saranno devoluti all’associazione francese “Sauver la Vie”, che finanzia la ricerca medica all’Università Paris Descartes, sostenuta in modo discreto da Karl per diversi anni. Tutte le camicie saranno esposte presso la Maison Karl Lagerfeld in occasione della fashion week di Parigi il prossimo settembre.
 
“Dopo la morte di Karl, molte persone hanno voluto condividere la loro ammirazione per lui ed esprimere le loro emozioni. I partecipanti a questo omaggio sono tutte persone molto vicine a Karl, alle quali lui si sentiva legato o che l’hanno ispirato. Creare la propria versione unica e personalizzata dell’emblematica camicia di Karl è per ognuno di loro un modo unico e intimo di riavvicinarsi a Karl”, ha commentato Pier Paolo Righi, CEO di Karl Lagerfeld.

Versione italiana di Laura Galbiati

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter Lusso - Prêt à porter Lusso - AltroPeopleCollezione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER