×
1 427
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Financial Reporting Coordinator
Tempo Indeterminato ·
BALDININI SRL
Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · SAN MAURO PASCOLI
THUN SPA
Area Manager Wholesales Province di fr, te, lt, aq, ri
Tempo Indeterminato · FROSINONE
MANTERO SETA
Junior Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · GRANDATE
FOURCORNERS
Retail Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
G COMMERCE EUROPE S.P.A.
Emea Emarketing & Analytics Specialist
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
HR Training & Development Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
HERMES ITALIE S.P.A.
Stock Operations Manager - Boutique Roma
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
IT Manager
Tempo Indeterminato · PADOVA
FOURCORNERS
Earned & Owned Media Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CLAUDIE PIERLOT ITALIE
Area Manager Italy - Permanent Contract H/F
Tempo Indeterminato · MILAN
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Toscana Settore Fashion
Tempo Indeterminato · FIRENZE
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Fashion Puglia
Tempo Indeterminato · BARI
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Lazio
Tempo Indeterminato · ROMA
MANUFACTURE DE SOULIERS LOUIS VUITTON SRL
Rsponsabile Modelleria e Industrializzazione Tomaie Sneakers e Mocassino
Tempo Indeterminato · FIESSO D'ARTICO
LABOR S.P.A
Business Developer - Luxury/Moda
Tempo Indeterminato · MILANO
VALENTINO
IT CRM Specialist
Tempo Indeterminato · VALDAGNO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
j&w, Licenses And Décor Digital Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Centro- Nord Est
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
MICHAEL PAGE ITALIA
Buyer Retail - Accessori - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Area Manager Centro Italia - Base Roma
Tempo Indeterminato · ROMA
PRONOVIAS GROUP
Accounting Manager
Tempo Indeterminato · CUNEO
Pubblicità

Delvaux: Marco Probst richiamato per sostituire Jean-Marc Loubier alla direzione

Pubblicato il
today 20 dic 2019
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Marco Probst ha ripreso la direzione del marchio Delvaux, che aveva guidato dal 2012 al 2018. Da un anno e mezzo, il ruolo di CEO della storica maison belga di pelletteria di lusso era occupato da Jean-Marc Loubier, che lascia la griffe ma continuerà dirigere First Heritage Brands, la holding che controlla Delvaux, di cui Loubier detiene una quota di minoranza.

Marco Probst torna alla guida della griffe belga - delvaux.com


Jean-Marc Loubier vanta una lunga carriera nel lusso. È stato Vice Presidente esecutivo di Louis Vuitton, incaricato dei prodotti, della comunicazione e della distribuzione, oltre ad aver ricoperto il ruolo di Direttore Generale di Céline e di Escada. Circa dieci anni fa, ha lavorato con i fratelli Victor e William Fung, giganti della distribuzione a Hong Kong, per guidare in Europa il loro fondo di investimento dedicato al lusso Fung Brands, diventato in seguito First Heritage Brands, detenuto anche dal fondo sovrano del Singapore Temasek.
 
“Ho acquisito Delvaux nel 2011, quando era in grande difficoltà. Oggi la maison è redditizia, con un giro d’affari ampiamente al di sopra dei 100 milioni di euro. Ne ho ripreso la direzione per un certo periodo, quando Marco Probst se ne è andato, per continuare ad accelerare la diversificazione in termini di prodotti e di mercati e farla diventare un brand globale. Ora ho deciso di tornare a tempo pieno alla mia posizione di Presidente e azionista di First Heritage Brands", ha spiegato Jean-Marc Loubier a FashionNetwork.com.

Di nuovo Direttore Generale di Delvaux, Marco Probst è un manager conosciuto nell’universo del lusso e dei brand. Prima della sua parentesi indipendente durata 18 mesi e la sua esperienza presso il pellettiere belga, Probst è passato da Chloé (Richemont) e ha avuto per sette anni funzioni esecutive all’interno di Hugo Boss, nei Paesi Bassi, in Giappone e a Hong Kong.
 
Acquisito nel 2011 da First Heritage Brands, Delvaux si è sviluppato in modo considerevole all’estero, aprendo boutique a New York, Parigi, Londra, Roma, Milano e Hong Kong. Dall’acquisizione, la maison fondata a Bruxelles nel 1829 ha moltiplicato il fatturato per dieci volte e conta oggi 45 negozi nel mondo.
 
Il cambio ai vertice arriva in un anno agitato per First Heritage Brand. Oltre a Delvaux e al brand di scarpe Clergerie, la holding si era anche aggiudicata nel 2012 Sonia Rykiel, messa in liquidazione giudiziaria la scorsa estate. Di fronte ai risultati deludenti della griffe, con fatturati in calo da anni, gli azionisti di Hong Kong di First Heritage Brands hanno deciso di gettare la spugna. Gli ultimi beni di Sonia Rykiel, ossia il brand e i suoi archivi, sono stati appena acquisiti da due dei cofondatori di Showroomprivé, Eric e Michael Dayan.

Copyright © 2020 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.