×
1 548
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Qualitative & Quantitative Research Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Export Sales Manager - Jewellery
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Head of Supply Chain - Demand Planning Emea
Tempo Indeterminato · FIRENZE
JIMMY CHOO
Stock Controller Incluse Categorie Protette l. 68/99
Tempo Indeterminato · SERRAVALLE SCRIVIA
LUCA FALONI SRL
Full Time - Responsabile Magazzino e Coordinatore Ordini Online
Tempo Indeterminato · BERGAMO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Marketing And Communication Manager - English And French
Tempo Indeterminato ·
AZIENDA DEL SETTORE FASHION & LUXURY
Analista di Processi Finance & Controlling
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Knitwear Senior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Commerciale Illuminazione - Design
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Logistic Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Head of Operations
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Addetto/a Lavorazioni Intermedie
Tempo Indeterminato ·
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Coordinatore di Magazzino - Department Store
Tempo Indeterminato · PALERMO
PARIS TEXAS
Online Store Manager
Tempo Indeterminato · MONZA
VICE VERSA SRL
Wholesale Area Manager For Local And Int. Markets
Tempo Indeterminato · MILANO
MANPOWER SRL
Business Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Credit Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
ADECCO S.P.A
Digital Acqusition Media Specialist Appartenente Alle Categorie Protette Legge 68/99
Tempo Indeterminato · MILANO
THUN SPA
HR Business Partner Corporate
Tempo Indeterminato · BOLZANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Wholesale Area Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicità
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
6 mar 2020
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Delta Galil si dice soddisfatto del 2019, ma teme per il 2020

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
6 mar 2020

Il gruppo Delta Galil di Tel Aviv, che possiede le etichette 7 For All Mankind, Schiesser, Eminence e PJ Salvage, ha pubblicato lo scorso 26 febbraio i propri risultati dell’esercizio 2019, i quali indicano una crescita a due cifre delle vendite e degli utili. L'unico aspetto negativo: l'epidemia di coronavirus, che pesa sulle previsioni della società israeliana per il 2020.

Delta Galil possiede in particolare i brand 7 For All Mankind, Schiesser, Eminence e PJ Salvage - Instagram: @7forallmankind


Nel quarto trimestre, chiuso il 31 dicembre, l’utile netto di Delta Galil è salito del 44%, a 35,6 milioni di dollari (32,24 milioni di euro). Le vendite trimestrali sono state pari a 504,8 milioni di dollari (457,1 milioni di euro), e sono cresciute dell’11%.
 
Anche le vendite sull’intero anno risultano in crescita in doppia cifra, con un aumento del 13%. Esse passano da 1,5 miliardi di dollari (1,36 milioni di euro) a 1,7 miliardi di dollari (1,54 milioni di euro), mentre l'utile operativo è aumentato del 29%, a 103,7 milioni di dollari, contro gli 80,7 milioni di dollari del 2018. L’utile operativo esclusi gli elementi non ricorrenti è invece salito dell’8%, a 106 milioni di dollari.

Ugualmente, l'utile netto è cresciuto del 20%, a 57,7 milioni di dollari (52,25 milioni di euro), ma escludendo gli elementi non ricorrenti rimane stabile anno su anno, attestandosi a 60,21 milioni di euro nel 2019, contro i 60,451 milioni del 2018, mentre all’inizio dell’esercizio Delta Galil prevedeva che questo dato salisse dal 5 al 12%.
 
Le buone performance di Delta Galil nel 2019 sono principalmente dovute alla crescita dei suoi due migliori mercati, Israele ed Europa, e alla progressione in doppia cifra registrata dalle sue vendite online. Il gruppo ha investito fortemente nella propria piattaforma di e-commerce nel corso dell'anno.
 
Cercando di svilupparsi ulteriormente su Internet, Delta Galil ha recentemente acquisito Brayola, un pure player specilizzato nella lingerie. La società ha inoltre comprato il gruppo di biancheria intima Bogart, con sede a Hong Kong.
 
Per quanto riguarda Eminence (Athena, Eminence, Liabel), che ha comprato nel 2018, il gruppo israeliano evidenzia il suo contributo alla crescita della propria filiale europea, e alla sua progressione globale, riferendo di iniziative positive, come l'avvio di un processo di sinergie commerciali tra l’azienda francese e il suo omologo tedesco Schiesser, per cui ognuno beneficerà della rete dell'altro. Delta Galil ha anche definito una traccia di sviluppo per Eminence, poiché ha annunciato il suo desiderio di rafforzare le posizioni di questo specialista del settore della biancheria intima maschile nei segmenti donna e bambino.
 
“Con conti economici solidi, disponiamo delle risorse finanziarie necessarie per continuare ad innovare e crescere”, si rallegra il CEO di Delta Galil, Isaac Dabah, in un comunicato.
 
Ma nonostante l'apparente ottimismo di Isaac Dabah, le previsioni dell’azienda per il 2020 hanno deluso gli investitori. La ragione? L’anticipazione dell’impatto negativo che avrà l'epidemia di coronavirus.
 
Le perdite causate dalla crisi sanitaria sono stimate tra i 5 e i 7 milioni di dollari (4,53 e 6,34 milioni di euro) per il primo semestre. Attualmente, Delta Galil punta su un utile netto compreso tra i 57 e i 62 milioni di dollari (51,61 e 56,14 milioni di euro) per l’intero anno. Le vendite dell’esercizio fiscale 2020 sono stimate fra gli 1,74 e gli 1,77 miliardi di dollari (1,58 e 1,60 miliardi di euro), per un aumento dal 3 al 5% rispetto al 2019.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.