Delta Galil: Paula Schneider lascia la direzione

Solamente sette mesi dopo il suo arrivo all’interno di Delta Galil, Paula Schneider è già in partenza. La dirigente ha lasciato lunedì 2 maggio il suo incarico di direttore generale di DG Premium Brands, il business che riunisce i marchi 7 For All Mankind, Ella Moss e Splendid, comprati lo scorso anno dal gruppo israeliano a VF Corporation.

7 For All Mankind, uno dei marchi del segmento DG Premium Brands - 7 For All Mankind

Paula Schneider era approdata in Delta Galil nell’ottobre 206, poco dopo la sua partenza da American Apparel, dove era stata CEO del brand omonimo per quasi due anni. Era stata nominata in questo incarico poco dopo il fallimento dell’azienda statunitense, ed era stata incaricata del suo rilancio. Ma nella lettera di dimissioni, la manager aveva precisato che la vendita in corso di American Apparel le impediva di mettere in pratica il progetto che aveva pensato per la società. Gildan Activewear ha comprato American Apparel dopo il suo arrivo da Delta Galil.
 
Questa esperta dirigente ha lavorato in precedenza per BCBG, Laundry by Shelli Segal e Warnaco Swimwear Group. 
 
Nel 2016, le vendite di Delta Galil sono cresciute del 9%, a 1,18 miliardi di dollari (1,08 miliardi di euro) e il risultato operativo è arrivato al record di 85,3 milioni di dollari (78,1 milioni di euro). In aprile, l’azienda ha ceduto il marchio di t-shirt Junk Food Clothing e ha annunciato il perfezionamento di un accordo di licenza della durata di cinque anni per la biancheria intima di Calvin Klein.
 
Versione italiana di Gianluca Bolelli

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter DenimNomine
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER