×
1 121
Fashion Jobs
LUXURY GOODS ITALIA S.P.A
Gucci Stock Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Società Estere
Tempo Indeterminato · MODENA
AZIENDA RETAIL
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
MICHAEL PAGE ITALIA
Wholesale Director Italia - Abbigliamento Femminile
Tempo Indeterminato ·
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Senior Production Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Human Resources Manager - Corporate & Business Functions
Tempo Indeterminato · MILANO
JIMMY CHOO
Costing Manager
Tempo Indeterminato · CHIESINA UZZANESE
CONFEZIONI GIOIELLI SPA
Buyer
Tempo Indeterminato · PRATO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Senior Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
PATRIZIA PEPE
Back-Office Wholesale Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
SAY WOW SRL
Junior Operation Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta ww Merchandise & Retail Planning Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Marketing&Communications Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Product Compliance Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MILAAYA EMBROIDERIES
Business Development/Sampling & Production Coordinator
Tempo Indeterminato · MILAN
BENEPIU' SRL
Responsabile Tecnico
Tempo Indeterminato · CARPI
UMANA SPA
HR Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
24 giu 2022
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Delsey esce dalle turbolenze con la ripresa dei viaggi internazionali

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
24 giu 2022

Un anno fa Davide Traxler ha assunto con discrezione la carica di presidente dello specialista francese di valigie da viaggio Delsey. Nel succedere a Isabelle Parize, ora presidentessa del consiglio di sorveglianza, a questo specialista in ristrutturazioni aziendali è stata affidata la missione di (ri)far decollare Delsey dopo la fortissima turbolenza che ha dovuto attraversare: la pandemia di coronavirus.

Campagna di comunicazione di Delsey - DR


“Isabelle Parize è riuscita a salvare Delsey quando nessuno viaggiava più”, esordisce Davide Traxler, già CEO dell’azienda svizzera di orologi svizzero Parmigiani Fleurier, e che ha lavorato anche per Bulgari e Chopard.

Dopo aver incontrato difficoltà nel 2017 e nel 2018, nel luglio 2018 il marchio Delsey è passato sotto il controllo dei fondi Pemberton, Permira e Avenue Capital (quest'ultimo ha poi venduto le sue quote a Pemberton) che hanno poi convertito il loro debito in una partecipazione, diventandone così gli azionisti proprietari.

L'etichetta, che rivendica la posizione di leader nella valigeria in Francia, era poi tornata a crescere. Ma nel 2020, la crisi del coronavirus e la totale cessazione di tutti i viaggi hanno inferto un duro colpo ai player del settore delle valigie e borse da viaggio. Nel periodo, Delsey ha registrato un calo delle vendite di oltre il 70% e ha dovuto mettere in atto un piano sociale che ha portato alla riduzione di quasi il 50% della sua forza lavoro.

Con la ripresa dei viaggi internazionali, Delsey, che conta circa 500 dipendenti, ha ripreso slancio. “Oggi le persone fanno dei veri e propri compromessi nelle spese e, dopo più di due anni senza muoversi, preferiscono viaggiare piuttosto che comprare un televisore o uno smartphone”, spiega Davide Traxler, sottolineando che maggio è stato un mese da record storico per Delsey, mentre i viaggi in Asia, a causa in particolare della situazione in Cina, sono ripresi solo al 25%.

Una nuova immagine

Il mercato americano, su cui i viaggi sono ripresi da diversi mesi, è così diventato il primo sbocco di Delsey. Ma l'etichetta francese fondata nel 1946 è ben lungi dal rinunciare al mercato cinese. “In Cina, dove per il momento non si viaggia molto, stiamo mettendo in risalto la nostra linea per la micro-mobilità (zaini e simili)”, nota Davide Traxler. Nel Regno di Mezzo, Delsey ha addirittura scelto un testimonial, il pilota Guanyu Zhou, il primo rappresentante della Cina a correre in Formula 1.

Per rappresentare questo periodo di rinnovamento, Delsey svela una nuova immagine che mette in risalto il suo logo, un sole nascente, che secondo Davide Traxler “non era mai stato davvero messo in evidenza”. Al via una nuova campagna di comunicazione, con il brand che verrà esposto nelle pensiline delle fermate degli autobus in Francia da luglio, ma anche nelle città di New York, Chicago e San Francisco. Allo stesso tempo, Delsey presenterà il suo nuovo sito di vendita al dettaglio, il cui contenuto editoriale è sviluppato dalla rivista specializzata in viaggi Yolo.

Distribuito in 4.000 punti vendita nel mondo, Delsey, che conta anche degli outlet store in Francia e alcuni negozi monomarca in India e Hong Kong, ha chiuso l'esercizio 2021 con un fatturato di 200 milioni di euro, stimando di tornare ai livelli del 2019 nel ultimi mesi del 2022.

Delsey, che si è anche lanciato nel noleggio di valigie, svelerà a novembre a Dubai, in occasione dei Mondiali di calcio, un nuovo brand posizionato nel segmento del lusso.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.