Delphine Arnault entra nel comitato esecutivo del gruppo LVMH

Il gruppo LVMH ha annunciato il 15 gennaio l’ingresso nel suo comitato esecutivo di un nuovo membro, una donna: Delphine Arnault, figlia di Bernard Arnault, Presidente e Direttore Generale della società, che raggiunge così gli altri 11 membri, di cui 10 sono uomini, il più giovane dei quali ha 52 anni.

Delphine Arnault - LVMH

I membri del comitato sono: Antonio Belloni, Direttore Generale Delegato di LVMH; Nicolas Bazire, che si occupa dello sviluppo e delle acquisizioni del gruppo; Pietro Beccari, Presidente e Direttore Generale di Christian Dior Couture; Michael Burke, Presidente e Direttore Generale di Louis Vuitton; Chantal Gaemperle, Direttrice Risorse Umane e Sinergie del gruppo LVMH; Jean-Jacques Guiony, Direttore Finanziario e Presidente e Direttore Generale de La Samaritaine; Chris de Lapuente, Presidente e Direttore Generale di Sephora e alla guida di tutte le maison di profumi e cosmetici del gruppo, a eccezione di Parfums Christian Dior; Philippe Schaus, Presidente e Direttore Generale di Moët Hennessy; Sidney Toledano, Presidente e Direttore Generale di LVMH Fashion Group; Jean-Baptiste Voisin, Direttore della strategia del gruppo LVMH e Presidente di LVMH Métiers d’art; oltre allo stesso Bernard Arnault.
 
“Sono felice dell’arrivo di Delphine all’interno del comitato esecutivo del gruppo, che in questo modo, oltre ad acquisire un membro femminile, si ringiovanisce. La sua sensibilità verso i prodotti riconosciuta da tutti, che oggi contribuisce in modo prezioso al successo eccezionale della maison Louis Vuitton, e la sua conoscenza profonda dei designer e degli stilisti, soprattutto quelli più giovani, sono asset dai quali il gruppo trarrà beneficio”, ha commentato Bernard Arnault.
 
Nata nel 1975, Delphine Arnault ha frequentato la London School of Economics e l’EDHEC. Dopo aver lavorato per la prestigiosa società di consulenza McKinsey, ha sviluppato il brand John Galliano, prima di raggiungere il comitato di direzione di Christian Dior Couture. Nel 2013, ha lasciato il suo posto di Direttrice Generale aggiunta per assumere lo stesso ruolo da Louis Vuitton, dove ha la responsabilità di supervisionare le attività di prodotto. Nel 2013 ha dato vita al LVMH Prize, diventato uno dei principali trampolini a livello mondiale per i giovani stilisti di moda.
 
Lo scorso ottobre, il gruppo LVMH ha annunciato un aumento del 10% delle vendite nel terzo trimestre 2018, a 11,38 miliardi di euro di giro d’affari. Tramite LVMH Luxury Ventures, il suo fondo per i giovani brand, la società ha recentemente acquisito una partecipazione minoritaria, nella griffe Gabriela Hearst. Lo scorso dicembre, LVMH ha anche portato a termine un accordo di 3,2 miliardi di dollari per l’acquisizione dello specialista dell’’hôtellerie di lusso Belmond.

Versione italiana di Laura Galbiati

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Lusso - AltroNomine
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER