×
1 559
Fashion Jobs
BALENCIAGA LOGISTICA
Balenciaga - Buyer Pellami, Tessuti e Semilavorati Per Pelletteria
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Categoria Kids
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Retail Director - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
PAUL&SHARK
Area Manager Outlet - Centro Sud
Tempo Indeterminato · VARESE
SELECTA
Responsabile Tecnico di Produzione in Outsourcing
Tempo Indeterminato · FIRENZE
MOTIVI
District Manager
Tempo Indeterminato · FIRENZE
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Digital Catalogue Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ADECCO ITALIA SPA
​Retail IT Specialist - Omnichannel
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
CANALI
Senior Analyst Developer
Tempo Indeterminato · SOVICO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Estero - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MODENA
WEAREGOLD
ww Sales Force Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
ADECCO ITALIA SPA
E-Commerce Specialist
Tempo Indeterminato · TREZZANO SUL NAVIGLIO
CAMICISSIMA
Junior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Wholesale Area Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
EUROPRINT SRL
Export Manager
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
SKECHERS RETAIL SWITZERLAND
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
STELLA MCCARTNEY
Rtw Production Planner & Controller
Tempo Indeterminato ·
STELLA MCCARTNEY
Supply Chain Planning Analyst
Tempo Indeterminato · NOVARA
BOGLIOLI S.P.A.
Junior IT Application Manager\Junior IT Data Analyst
Tempo Indeterminato · GAMBARA
Di
Adnkronos
Pubblicato il
13 apr 2020
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Della Valle (Tod's): “Misure del Governo importanti, ma ora velocità e ridurre burocrazia”

Di
Adnkronos
Pubblicato il
13 apr 2020

''Bisogna ripartire ma con il piede giusto''. Lo dice in un'intervista al quotidiano La Repubblica, Diego Della Valle, presidente di Tod's, che sta trascorrendo il suo lockdown nelle Marche, dove hanno sede gli stabilimenti Tod's, in questo momento non operativi. E in merito agli esponenti della Confindustria del Nord che chiedono di riaprire le produzioni afferma: ''Credo che in questo momento non si debba abbassare la guardia, è giusto affidarsi a ciò che decide il governo che si confronta con chi ha competenza in materia sanitaria''.

Diego Della Valle


''Noi”, riferisce Della Valle, “siamo pronti a ripartire, quando le condizioni lo permetteranno, rispettando tutte le norme prescritte. Il primo obiettivo è stato quello di preservare la salute di tutti i nostri dipendenti. Ovviamente vogliamo tornare a lavorare più presto possibile''. ''Siamo stati travolti da uno tsunami e stiamo lavorando, cercando di pensare a tutto, confrontandoci con scenari che non avevamo mai visto prima''. ''Dobbiamo”, dice il presidente di Tod's, “fare tesoro di tutto quello che stiamo vedendo ed imparando per evitare che, qualora accadessero cose così gravi in futuro, ci si possa trovare impreparati''.

Le aziende, ''devono ripensare ai modelli di business immaginando come sarà il mondo nel primo anno post epidemia e poi in quelli successivi. Bisognerà capire quale sarà lo stile di vita che le persone adotteranno e, di conseguenza, come approcceranno i servizi e i prodotti''.

''Ma è comunque sicuro”, spiega Della Valle, “che gli imprenditori e le imprese dovranno sviluppare una maggiore sensibilità verso i temi della solidarietà e che, oltre a pensare, come è corretto che sia, alla competitività delle proprie aziende, dovranno dedicare parte del loro tempo e dei loro utili a migliorare la qualità della vita delle persone''.

''Abbiamo l'occasione per cambiare un capitalismo invecchiato che già era stato messo in discussione prima della tragedia legata all'arrivo del coronavirus''.

''Dobbiamo”, osserva Della Valle, “costruire il nuovo capitalismo solidale, pensi alle iniziative positive che può realizzare un'azienda leader di un territorio collaborando con gli enti locali e con il mondo del volontariato. Io penso che non ci sia futuro senza una visione solidale del sistema in cui viviamo. Non può esserci competizione tra aziende se alla base non c'è un mondo che funziona''.

''Quelle del governo Conte sono misure importanti, ma oltre alla grande rilevanza degli interventi è assolutamente determinante la velocità con cui si riuscirà a fornire questa liquidità ai cittadini, ai lavoratori e alle aziende, soprattutto quelle più piccole''. ''È indispensabile poter dare questi aiuti immediatamente, saltando ogni forma di burocrazia, considerata l'eccezionalità del momento".

E sulle difficoltà che ha avuto l'Italia nel reperire mascherine afferma: ''Spero che la tragedia che stiamo vivendo abbia fatto capire che certe filiere produttive non possono essere chiuse solo perché non sono più competitive e quindi conviene comprare quei prodotti in altri Paesi. In questo caso dobbiamo identificare tutte le aziende strategiche che servono per la salvaguardia del Paese e per la salute delle persone. Dobbiamo essere in grado di coprire il fabbisogno del nostro Paese, senza dipendere da altri''. ''Sicuramente”, conclude il presidente di Tod's, “costerà qualche cosa allo Stato ma è denaro speso bene, a garanzia del benessere delle persone''.

Copyright © 2022 AdnKronos. All rights reserved.