Dee Ocleppo: sviluppo in Europa e primi store in Estremo Oriente

Il marchio di borse e scarpe con sede a Los Angeles, fondato dalla moglie di Tommy Hilfiger ma al 100% prodotto e distribuito in Italia dalla In Moda S.r.l. di Santhià (VC), guidata dal CEO Matteo Armillotta, ha in vista nuove strategie di espansione.

Tommy Hilfiger e Dee Ocleppo

Per Dee Ocleppo, la In Moda ha perfezionato partnership distributive con i grandi magazzini El Corte Inglès in Spagna, Rinascente in Italia e KaDeWe in Germania, che prevedono l’inaugurazione di una serie di pop-up (il primo aprirà a Marbella) che presenteranno inzialmente la collezione per la PE 2019 del brand italo-americano.
 
“Ora stiamo anche pensando ad aprire dei monomarca”, rivela a FashionNetwork.com Matteo Armillotta, incontrato all’ultimo Micam. “Abbiamo un business plan per l’Asia che, partendo da Singapore, Macao, Taiwan e diverse città della Cina, ci porterà ad inaugurare una cinquantina di negozi a marchio Dee Ocleppo in tre anni, a cominciare dal 2020”.
 
La In Moda ha generato un volume d’affari di 4 milioni di euro nel 2018. La previsione è di crescere nettamente nel 2019, “perché Dee Ocleppo è partito davvero da poco tempo e sta già generando ottimi volumi di sell-out”, assicura Armillotta. L’azienda piemontese fa capo ad una holding inglese con sede a Londra, che invece ha sviluppato un volume d’affari complessivo di 20 milioni di euro nel 2018. In Moda si avvale poi di una filiale negli Stati Uniti guidata dal figlio di Armillotta, Alessandro, che ne è il CEO.

Alcuni modelli esposti a Micam 87
 
“Sono contenta del bel volume di vendite che il mio marchio sta ottenendo con le borse e l’e-commerce”, ha raccontato a FashionNetwork.com la stilista-imprenditrice americana. “Una delle cose che ho imparato da mio marito Tommy, che mi supporta moltissimo nel mio progetto, è che bisogna gestire l’espansione di un marchio a piccoli passi. Sono quindi allineata con le strategie implementate da Matteo Armillotta e le lascio maturare senza fretta. A livello stilistico, nel mio marchio si percepisce uno stile ‘alla Audrey Hepburn’ miscelato però con elementi diversi dal solito, come pizzi e stampe animalier, per proporre qualcosa di non scontato”.

In Moda è anche la licenziataria del brand Andrew Charles by Andy Hilfiger (l’etichetta del fratello di Tommy, che ha come testimonial il cantante degli Aerosmith, Steven Tyler, ndr.) che ha cominciato a produrre 3 anni fa, ma che esiste da 8 anni. “Con Tommy Hilfiger ci siamo conosciuti proprio perché producevamo e distribuivamo borse, calzature e abbigliamento Uomo/Donna del marchio di suo fratello”, ricorda Armillotta. “Lui ha apprezzato come lavoriamo e per il brand della moglie ha voluto collaborare con una realtà piccola, ma dal solido know-how, come la nostra, volendosi affidare solamente ad esperti artigiani napoletani e campani per confezionare i prodotti”.

La nuova collezione firmata Dee Ocleppo

Altro brand distribuito dall’azienda di Santhià è Versace 1969 Abbigliamento Sportivo, che propone un total look Uomo-Donna-Bambino, compresi gli accessori e una linea di homewear. Di sua proprietà diretta sono invece l’etichetta di sportswear maschile/femminile Ufford & Suffolk Polo Club e il marchio di cravatte Hubert Milano.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter Moda - AccessoriModa - ScarpeLusso - AccessoriLusso - ScarpeDistribuzioneBusiness
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER