×
1 314
Fashion Jobs
BITTO SRL
Tecnico di Confezione
Tempo Indeterminato · RHO
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Sportswear
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Estero Emporio Armani Bodywear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Ecommerce Visual Shooting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
IT Support Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager
Tempo Indeterminato · TOSCANA/EMILIA ROMAGNA/LAZIO
NEGRI FIRMAN PR & COMMUNICATION
Event Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Chief Financial Officer
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Sistemista Senior
Tempo Indeterminato · VICENZA
MIRIADE SPA
Retail Planner
Tempo Indeterminato · NOLA
ADECCO ITALIA SPA
Country Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Customer Service Estero- Settore Design
Tempo Indeterminato · MONZA
ELISABETTA FRANCHI
Digital Marketing Manager
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
STELLA MCCARTNEY
Rtw Production Planner & Controller
Tempo Indeterminato ·
FOURCORNERS
Area Manager - Centro Italia
Tempo Indeterminato · ROMA
FOURCORNERS
Direttore Commerciale ww Borse
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Project Manager Produzione Rtw - Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · NOVARA
THE ROW
Women's And Men's Footwear Technician
Tempo Indeterminato · FIRENZE
MALIPARMI
Responsabile Ufficio Tecnico
Tempo Indeterminato · ALBIGNASEGO
Di
APCOM
Pubblicato il
29 mar 2011
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Decreto legge anti-scalate: l'iter parte alla Camera, il governo studia le modifiche

Di
APCOM
Pubblicato il
29 mar 2011

Prenderà il via dalla Camera l'iter della legge anti-scalate licenziata dal governo mercoledì scorso per frenare le mire dei francesi nelle aziende italiane. Il decreto è stato assegnato alla commissione Finanze di Montecitorio, che dovrebbe iniziarne l'esame giovedì di questa settimana.

L'esecutivo, intanto, è al lavoro per mettere a punto gli emendamenti da presentare al provvedimento. Il decreto, studiato prevalentemente per bloccare l'avanzata della Lactalis in Parmalat, prevede al momento soltanto la possibilità per i CdA delle società di far slittare le assemblee dei soci, anche quelle straordinarie, e consente l'opzione di poter presentare nuove liste per il rinnovo del board, oltre a quelle già depositate. Gli occhi sono puntati adesso sul CdA di Parmalat, convocato venerdì, che dovrà decidere sul rinvio dell'assemblea.

I tecnici sono al lavoro per valutare le diverse opzioni di modifica. Fra queste si studia il rafforzamento dei poteri della Consob in tema di cambi di proprietà delle società, la modifica del limite entro cui lanciare un'Opa, e l'individuazione dei settori industriali strategici in cui è possibile congelare i diritti di voto degli azionisti esteri. Proposte di modifica sulle quali il governo potrebbe non avere molti ostacoli in Parlamento da parte dell'opposizione, dal momento che gli obiettivi del provvedimento sono rivolti a difendere l'italianità di alcune importanti aziende, fra cui anche Edison che si trova nel mirino di Edf.

Tuttavia, il titolare del dicastero dell'Economia, Giulio Tremonti, dovrà concertare le misure da prendere con l'Europa, per non rischiare uno stop da Bruxelles. Un primo momento di confronto con la UE potrebbe svolgersi in occasione dell'Ecofin informale in programma a Budapest per la prossima settimana.

Fonte: APCOM

Tags :
Distribuzione