Deckers: Hoka One One è cresciuto del 79% lo scorso trimestre

Il gruppo californiano Deckers Brands, specializzato nelle calzature, ha annunciato di aver ottenuto un aumento del proprio fatturato netto del 7,8% nel terzo trimestre del suo esercizio scalato 2019, grazie soprattutto ai marchi Ugg e Hoka One One.

USA: la crescita di Deckers è spinta dalle prestazioni di Ugg e Hoka One One - Instagram: @hokaoneone

Il fatturato netto complessivo della società nel terzo trimestre (terminato il 31 dicembre 2018) ha raggiunto gli 873,8 milioni di dollari (761,9 milioni di euro), contro gli 810,5 milioni di dollari (706,8 milioni di euro) del corrispondente periodo dell’esercizio precedente.
 
Le vendite del marchio Ugg sono aumentate del 3,6%, per raggiungere i 761,0 milioni di dollari (663,5 milioni di euro), contro i 734,7 milioni di dollari (640,7 milioni di euro) dello stesso periodo dell’esercizio precedente. Il salto più impressionante arriva dal marchio di scarpe per la corsa a piedi Hoka One One, che presenterà le proprie collezioni al salone Ispo di Monaco di Baviera dal 3 al 6 febbraio. Le sue vendite sono salite alle stelle, progredendo addirittura del 79,2%, a 56,9 milioni di dollari (49,6 milioni di euro). Anche il brand Teva è cresciuto molto bene, del 17,5%, per un fatturato di 22,9 milioni di dollari (19,9 milioni di euro), mentre Sanuk ha registrato una controprestazione, mostrando un calo del 7,0%, a 12,9 milioni di dollari (11,2 milioni di euro).
 
Per canali distributivi, i ricavi ottenuti dalle vendite all’ingrosso sono aumentati del 12,5%, per totalizzare 482,2 milioni di dollari (420,5 milioni di euro), nel terzo trimestre, mentre le vendite dirette ai consumatori sono salite del 2,6%, per raggiungere i 391,6 milioni di dollari (341,5 milioni di euro). Il fatturato comparabile delle vendite dirette ai consumatori è invece cresciuto dell’1,4%.
 
Nel corso del trimestre, Deckers ha avuto più successo sul suo mercato nazionale che all’estero, mostrando una crescita delle vendite del 14,2% negli Stati Uniti, per un totale di 573,0 milioni di dollari (499,7 milioni di euro), mentre al contrario le vendite internazionali sono diminuite del 2,6%, per assestarsi a 300,8 milioni di dollari (262,3 milioni di euro).
 
L’utile netto trimestrale della società ha raggiunto i 196,4 milioni di dollari (171,3 milioni di euro), contro gli 86,3 milioni di dollari (75,3 milioni di euro) del corrispondente periodo dell’esercizio precedente. L'utile diluito per azione è aumentato da 2,69 a 6,68 dollari.
 
Alla luce di questi risultati migliori del previsto, Deckers ha rivisto al rialzo le sue previsioni per l'intero anno 2019. Ora la società si aspetta che il proprio fatturato netto si collochi fra gli 1,986 e i 2,0 miliardi di dollari (fra gli 1,732 e gli 1,744 miliardi di euro), mentre l'utile diluito per azione non conforme ai principi contabili generalmente accettati (escludendo le spese legate alla possibile chiusura di negozi, a riforme fiscali, ai cambiamenti organizzativi e altre spese non ricorrenti) dovrebbe situarsi fra i 7,85 e i 7,95 dollari.
 
“Tenuto conto di questi risultati trimestrali e dell'aggiornamento delle nostre prospettive per l'intero anno 2019, sono lieto di annunciare che siamo in anticipo sul programma degli obiettivi strategici a lungo termine che abbiamo impostato due anni fa”, ha dichiarato Dave Powers, Presidente e CEO di Deckers, in un comunicato stampa.
 
Il fatturato netto della società per il quarto trimestre dovrebbe attestarsi fra i 360,0 e i 374,0 milioni di dollari (fra 313,9 e 326,1 milioni di euro).
 
A seguito dell'annuncio dei risultati dell'azienda, le azioni di Deckers sono aumentate del 6% durante la sessione borsistica estesa di giovedì, secondo i dati riportati da MarketWatch.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - ScarpeSportBusiness
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER