×
1 131
Fashion Jobs
IRIDE GROUP SRL
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
FOURCORNERS
Brand Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Events Project Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
CAPRI SRL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · NOLA
OTTICA GIULIANELLI
Ecommerce Manager
Tempo Indeterminato · FERRARA
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Client Data Visualization Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Area Manager Estero - Settore Accessori
Tempo Indeterminato · NAPOLI
FOURCORNERS
Online Brand Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Logistics Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
THE THIN LINE LANZAROTE
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · TÍAS
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Azienda Moda
Tempo Indeterminato · MILANO
VERSACE
Wholesale Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Responsabile Sviluppo Collezioni Calzature
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
CRM Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci ww Business Performance Management Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Head of Marketing (Rif. Mkt)
Tempo Indeterminato · MILANO
FORPEN
Buyer Abbigliamento
Tempo Indeterminato · SAONARA
UNIGROSS SRL
Jobdesk Buyer Import
Tempo Indeterminato · CITTÀ SANT'ANGELO
CONFIDENZIALE
Talent Acquisition & Employer Branding Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
ADECCO S.P.A
Responsabile Qualità
Tempo Indeterminato · SIENA
Pubblicato il
19 mar 2019
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Damiani torna in mano alla famiglia fondatrice

Pubblicato il
19 mar 2019

Il gioielliere Damiani torna in mano alla famiglia fondatrice, che il 19 marzo ha comunicato di aver superato il 96% di possesso del titolo grazie all’offerta pubblica di acquisto lanciata il 28 dicembre 2018. Terminata il 15 marzo, dopo una proroga di 10 giorni in accordo con Consob e Borsa Italiana, l’OPA arriva così a compimento, segnando l’uscita del gruppo da Piazza Affari, dove si era listato nel 2007.

Bracciali Damiani


Con un esborso di circa 11,8 milioni di euro, la famiglia torna ad essere proprietaria unica di Damiani, potendo ora disporre di maggiore libertà d’azione sulla definizione e sull'attuazione delle strategie di crescita del gruppo, sia in Italia che all'estero.

Promossa da Leading Jewels S.A., holding controllata al 100% dalla famiglia fondatrice del marchio valenzano di gioielleria, l’offerta ha riconosciuto agli aderenti un corrispettivo di 0,855 euro per azione, con un premio del 5,04% sul prezzo di chiusura.

Prima dell’OPA, Leading Jewels S.A. deteneva l’88,8% delle azioni Damiani; al 4 febbraio 2019, la società lussemburghese aveva già superato la soglia del 90%.
 
Per ringraziare gli ex azionisti, Damiani ha istituito il Gratitude Club, che prevede un rapporto privilegiato con il gruppo attraverso proposte dedicate, servizi personalizzati e condizioni vantaggiose presso boutique e piattaforme e-commerce di alcuni marchi del gruppo.

Guido, Silvia e Giorgio Damiani

 
Il gruppo Damiani, che sotto di sé riunisce le insegne Damiani, Rocca 1794, Calderoni 1840, Salvini, Bliss e Venini, distribuisce i propri prodotti attraverso 63 boutique monomarca e 1.500 rivenditori multimarca nel mondo.
 
Fondata nel 1924 a Valenza Po, in provincia di Alessandria, da Enrico Grassi Damiani, la maison di gioielleria è ora guidata dalla terza generazione, rappresentata dai nipoti Guido (presidente), Silvia e Giorgio Damiani (vicepresidenti).
 
L'azienda ha chiuso l’esercizio fiscale 2017-18 con 164,2 milioni di euro di ricavi e una perdita netta di pertinenza di 4 milioni di euro, in miglioramento dal rosso di 5,5 milioni del 2016-17. 

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.