×
1 603
Fashion Jobs
LABO INTERNATIONAL
Export Business Development Manager
Tempo Indeterminato · PADOVA
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Retail Manager - Lombardia e Sicilia
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
CRM Specialist
Tempo Indeterminato · RIMINI
DELL'OGLIO
Senior Fashion Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Compliance And Testing Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA SRL
ww Distribution Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Project Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
EDAS
Responsabile Amministrativo/a
Tempo Indeterminato · ROMA
ANONIMA
Digital Manager
Tempo Indeterminato · AREZZO
MANPOWER PROFESSIONAL
Expansion Manager Franchising
Tempo Indeterminato · CESENA
VIVIENNE WESTWOOD SRL
Purchasing And Procurement Assistant
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Ufficio Commerciale
Tempo Indeterminato · SALERNO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
JIL SANDER SPA
IT Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
BETTY BLUE S.P.A.
Product Manager Maglieria
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
CONFIDENZIALE
Responsabile Controllo Qualita'
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Impiegato/a Commerciale - Accessori e Minuterie- Settore Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
NUOVA TESI
Responsbaile di Produzione Tessile -nt/1234
Tempo Indeterminato · MODENA
PFCMNA SPA
Area Manager - Ispettore Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Responsabile Linea Montaggio Calzature
Tempo Indeterminato · VENEZIA
BETTY BLUE S.P.A.
Area Manager Direct Retail
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
Pubblicità
Di
Ansa
Pubblicato il
25 ott 2021
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Dall'e-commerce il 56% dei sequestri doganali alle frontiere Ue

Di
Ansa
Pubblicato il
25 ott 2021

Il commercio online, cresciuto rapidamente negli ultimi anni, sta alimentando la vendita di prodotti contraffatti, diventandone il principale catalizzatore per la distribuzione. Emerge da uno studio realizzato dall'ufficio Ue per la proprietà intellettuale (Euipo) e dall'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economici (Ocse) sull'uso improprio del commercio elettronico per la vendita di prodotti contraffatti.

https://marketing4ecommerce.mx/que-es-el-ecommerce/


In particolare, le vendite online sono sempre più impropriamente utilizzate per la distribuzione di prodotti falsi. Secondo i dati sui fermi di prodotti contraffatti, il 56% dei sequestri doganali alle frontiere dell'Ue riguarda il commercio elettronico.

Considerando l'origine dei prodotti scambiati online, la Cina è al primo posto con oltre il 75% di sequestri di prodotti contraffatti, seguita da Hong Kong (5,7 %), Turchia (5,6 %) e Singapore (3,3 %). La Cina è un Paese di provenienza dominante anche quando si valuta il valore dei prodotti contraffatti acquistati online, con una quota del 68%.

Prodotti di profumeria e cosmetici (75,3%), prodotti farmaceutici (71,9%) e occhiali da sole (71,3%) presentano la percentuale più elevata di sequestri legati all'acquisto online.

Durante la pandemia, che ha impresso un'accelerazione nelle vendite online, in aumento del 20% nel 2020 rispetto all'anno precedente, l'e-commerce è diventato il canale principale per i prodotti medici illeciti, compresi quelli contraffatti e di qualità scadente, come i kit per tamponi e altri prodotti correlati.

Copyright © 2021 ANSA. All rights reserved.