×
1 796
Fashion Jobs
ADECCO ITALIA SPA
​Retail IT Specialist - Omnichannel
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
CANALI
Senior Analyst Developer
Tempo Indeterminato · SOVICO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Estero - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MODENA
WEAREGOLD
ww Sales Force Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
ADECCO ITALIA SPA
E-Commerce Specialist
Tempo Indeterminato · TREZZANO SUL NAVIGLIO
CAMICISSIMA
Junior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Wholesale Area Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
EUROPRINT SRL
Export Manager
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
SKECHERS RETAIL SWITZERLAND
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
STELLA MCCARTNEY
Rtw Production Planner & Controller
Tempo Indeterminato ·
STELLA MCCARTNEY
is&t Finance Specialist
Tempo Indeterminato ·
STELLA MCCARTNEY
Supply Chain Planning Analyst
Tempo Indeterminato · NOVARA
BOGLIOLI S.P.A.
Junior IT Application Manager\Junior IT Data Analyst
Tempo Indeterminato · GAMBARA
RANDSTAD ITALIA
Strategic Policy Manager Categoria Protetta ai Sensi Della lg. 68/99
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Rtw Purchasing Specialist
Tempo Indeterminato · NOVARA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
SPADAROMA
E-Commerce
Tempo Indeterminato · NOLA
JIMMY CHOO
Senior Costing And Purchasing Specialist
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Responsabile di Produzione- Fashion Luxury Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
Ansa
Pubblicato il
6 mar 2013
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Da Chanel la donna è una globetrotter

Di
Ansa
Pubblicato il
6 mar 2013

Da Parigi fino all'angolo più remoto del pianeta, una grande maison oggi deve essere in grado di vestire ogni donna del mondo, in modo trasversale e atemporale. E' la globalizzazione dello stile, un fenomeno di costume che consente di unire Oriente e Occidente vestendo ogni donna, dalla più giovane a quella più agé, senza di distinzione alcuna, in ogni momento della giornata.

Ma è anche quell'internazionalizzazione che permette l'estensione di una griffe in ogni dove. Esiste una colonna sonora adatta a raccontare tutto questo? Certamente. Sono le note di 'Around the world' dei Daft Punk, scelte da Chanel per il defilé parigino del 5 marzo. La maison francese ha allestito il Grand Palais con un gigantesco mappamondo di 20 metri di diametro, in cui sono state posizionate 300 bandierine col logo della Maison, simbolo dei punti vendita nel mondo (tra i 185 monomarca e corner nei department store).


La passerella è ovviamente circolare attorno al mondo, metafora di un chiaro messaggio: trasversale e atemporale, ecco lo stile Chanel che nella prossima stagione fredda trova nel tweed il suo elemento dominante. Così la giacca di tweed diventa perfetta per ogni occasione, in ogni luogo, sia di giorno che di sera, in colori più delicati per il giorno e lavorazioni luxury per la sera. Per queste globetrotter Karl Lagerfeld ha disegnato meravigliosi giacche a trapezio, cappottini doppiopetto oppure dalla silhouette più aderente al corpo, in tutte le sfumature del blu e nero. Il nero è il colore dominante, sia dei cappotti dalla silhouette sottile che delle calzature. E che calzature! Sono stivali al polpaccio con decorazioni di catene oppure cuissards in pelle o vernice, la versione da sera ha luccicanti paillettes.


Ogni uscita è accompagnata da una borsa, c'é la cartella a tracolla, maxi pochette da portare a mano, mini baguette e perfino la versione sferica che ricorda il mappamondo. Al collo catene dalla maglia larga. In tutto 68 modelle, più un modello, in pantaloni di pelle, stivali con catene e caban scuro. Tra le altre cose, quest'anno la Maison celebra il centenario della prima boutique aperta da Mademoiselle Coco Chanel a Deauville nel 1913, dove si vendevano solo i suoi meravigliosi cappelli.


In passerella invece le modelle hanno particolari copricapo: un caschetto in pelliccia di visone che un po' ricorda le cuffiette indossate dalle protagoniste del video dei Daft Punk. Tra le celebrities in prima fila anche Carolina di Monaco. Per dovere di cronaca bisogna segnalare che all'ingresso del Grand Palais questa mattina sono arrivati anche un gruppo di sostenitori di Greenpeace con tanto di striscioni contro la deforestazione dalle scritte 'Clean up fashion' e 'Zero deforestazione'.

Copyright © 2022 ANSA. All rights reserved.

Tags :
Altro
Sfilate