×
1 699
Fashion Jobs
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Website Analytics Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Supply Chian & Logistic Operator
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Brand Manager Sneakers
Tempo Indeterminato · COLDRERIO
CI MODA SRL/COMPAGNIA ITALIANA
Resp. Amministrativo
Tempo Indeterminato · GUIDONIA MONTECELIO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Area Manager - Sicilia
Tempo Indeterminato · PALERMO
SKECHERS
Supervisor
Tempo Indeterminato · MILAN
TALLY WEIJL
Merchandise Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
ALANUI
Product Back-Office Assistant
Tempo Indeterminato · MILANO
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Design Consultant, Slgs
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Sportswear Merchandising Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Technical Textile Production Manager – 271.Adv.21
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
HUGO BOSS
Sales Area Manager - Wholesale
Tempo Indeterminato · MILANO
ASCOLI HFD SRL
Impiegato Ufficio Acquisti e Gestione Cliente
Tempo Indeterminato · MILANO
HUGO BOSS
Construction Junior Project Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
NEIL BARRETT
Menswear Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Omnichannel Technology Analyst
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Digital Project Manager
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
MOTIVI
Head of Merchandising
Tempo Indeterminato · ALBA
RUBENS LUCIANO S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · STRA
BLUDUE
Responsabile Prodotto e Produzione
Tempo Indeterminato · NAPOLI
CHABERTON PROFESSIONALS
Global Retail Planner, Fashion Premium Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
P448
Area Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
26 gen 2022
Tempo di lettura
4 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Da Azzaro, Vauthier e Rolland un’alta moda classica con molte originalità

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
26 gen 2022

Tre couturier basati a Parigi - Olivier Theyskens per Azzaro, Stéphane Rolland e Alexandre Vauthier - hanno ricordato quanta vita ci sia nel métier con tre show fantasiosi e altrettanti video, tutti incentrati sul classicismo, che offrivano molti ed interessanti elementi originali.
 
Azzaro Couture – Futurismo alla moda
 
Pochi designer amano i loro tessuti tanto quanto Olivier Theyskens, la cui ultima collezione per Azzaro è stata un tour de force di ricerca sui tessuti, ma anche un'interpretazione grintosa dei codici di questa marca.

Azzaro, Primavera-Estate 2022 - Haute Couture - Parigi - Azzaro


Nessuno show, ma un un grande video, girato alla periferia di Parigi sul più grande giardino pensile della città, con decine di colonne forate create per coltivare pomodori, che hanno fatto anche da sfondo ideale a questa collezione.
 
Un'esperienza assolutamente co-ed, in cui Theyskens ha vestito entrambi i sessi con abiti di metallo con lustrini, argentati per le ragazze, ramati per i ragazzi, tutti abbinati a stivali spigolosi.

La colonna sonora industriale era ideale per accompagnare le liquide tuniche metalliche e i tubini con paillette che coprono a malapena la figura e collo all'americana.
 
Sorprendentemente, i materiali più avanzati erano stati riservati agli uomini. Come nell’abito da uomo perlato, così fitto di forme a mini conchiglia che sembrava strappato alla Wild Atlantic Way, la pittoresca strada costiera dell’Irlanda occidentale. Ma la migliore creazione era l’abito gessato in cui la striscia è tridimensionale, rivelandosi composta da migliaia di borchie metalliche frantumate, figure oblunghe e scarabocchi.
 
“È curioso, ma è quasi più facile trovare tessuti rivoluzionari per gli uomini che per le donne”, ha detto Theyskens, che ha saputo infondere a questo marchio quello slancio che gli è tanto necessario
 
La sua è una visione dark di questo brand, da rocker che fa musica di genere industrial. Bene così.
 
Stéphane Rolland – Alta sartoria classica con un tocco gestuale
 
Stéphane Rolland crea haute couture con la "H" e la "C" maiuscole. Ama i look grandiosi e i momenti glamour, e anche se le serate adatte a questo stile sono poche e lontane in questi giorni, Stéphane desidera ardentemente il loro ritorno.

Stéphane Rolland, Primavera-Estate 2022 - Haute Couture - Parigi - Stéphane Rolland


Il suo è uno stile gestuale, basato sulla penna travolgente e impetuosa con cui realizza i suoi schizzi, che si trasformano in sogni di moda realizzati in materiali opulenti.
 
Rolland ama gli abiti che sembrano fatti di oro liquido, composti da fili di metallo fittamente intrecciati; la più bianca delle lane bianche; e chiffon in gran parte trasparente di color prugna e verde taiga. Ha uno stile puro, in modo che ogni look rappresenti la quintessenza dello stile parigino. Se una donna indossa i suoi vestiti a Dubai, Doha, Detroit o Deauville, sai sempre che sono vestiti di alta moda francese.
 
I suoi caftani fluttuano; i suoi soprabiti garantiscono classe a chi li indossa; e le sue tute in chiffon trasparente fanno battere il cuore.
 
Fortunatamente, Rolland impreziosice la propria interpretazione dell’alta moda con grandi fermagli, amuleti e bracciali realizzati in ametiste e cristalli giganti, conferendo alle sue creazioni la propria firma speciale. 
 
“Sensualità, un punto di vista e un atteggiamento puri, strutturati, e l'immagine di una donna che è come se avesse voltato pagina. Sono stufo di vedere troppa eccentricità, impurità e volgarità. Lo trovo di cattivo gusto!”, ha insistito Rolland, che con un gesto da gentiluomo in un discorso nel pre-show ha reso omaggio al defunto grande Thierry Mugler, che ha lasciato questa terra domenica notte.
 
Alexandre Vauthier - Alta moda rock
 
Una volta c'era un codice per vestirsi, il dress code; ora c'è un codice per indossare mascherine, il mask code.

Alexandre Vauthier, Primavera-Estate 2022 - Haute Couture - Parigi - Alexandre Vauthier


“Il nero è obbligatorio per la sfilata”, ha spiegato infatti un addetto del personale di sicurezza dell'ultimo défilé di Alexandre Vauthier, insistendo sul fatto che tutti gli ospiti indossassero una mascherina nera fornita dallo stilista.
 
Ma, se il portavoce del designer aderiva in maniera perfettamente uniforme a tale dettame, non si può dire altrettanto di questa collezione Primavera-Estate 2022, che era tutt'altro. Alexandre non sarà un couturier rivoluzionario, ma è sicuramente uno che sperimenta. Il suo senso delle proporzioni esagerate in un brillante tailleur pantalone di lana di feltro grigio acciaio era perfetto; così come il completo doppiopetto con micro minigonna. Che sembrava un piccolo omaggio a Mugler in questo show, organizzato in una gelida fabbrica in disuso sulla circonvallazione meridionale di Parigi.
 
Anche se il colore chiave della collezione era il rosso scarlatto, visto in abiti con paillette ad alto numero di ottani abbinati a minigonne asimmetriche; e poi abiti da sera con balze, increspati e impertinenti, perfetti per una contessa, e un fantastico tailleur pantalone di velluto rosso con voluminose spalline, indossato da una bellezza dai capelli rossi e dalle labbra imbronciate.
 
In più, alcuni vestiti tagliati di sbieco, e inoltre abiti da rock star vincitrici di Grammy, abiti a fascia verde smeraldo con spacchi laterali che rivelano molti centimetri di pelle e tubini da stelle del grande schermo con rifiniture in chiffon rosa increspato. Il risultato: alta moda rock d’alta gamma, con un tocco in più parigino.
 
Tutte queste creazioni hanno garntito a Vauthier un bell’applauso, in particolare dall'ex CEO di L'Oréal, Jean-Paul Agon e da sua moglie Sophie, appassionata cliente di Alexandre. Il che a questo punto fa sorgere spontanea la domanda: visto che Vauthier non ha ancora un profumo, è per caso in cantiere un Parfum de Vauthier?

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.