Da Louis Vuitton a Gucci, i marchi del lusso riducono i prezzi in Cina

Noti marchi di beni di consumo di fama mondiale tra cui Apple, Louis Vuitton e Gucci hanno annunciato la decisione di ridurre i prezzi al dettaglio raccomandati per lasciare ai consumatori i guadagni derivanti dal taglio dell'imposta sul valore aggiunto (IVA) cinese. La Cina ha iniziato lunedì a ridurre l'IVA in diversi settori.

REUTERS/Thomas Peter

Il negozio online di Apple in Cina ha abbassato il prezzo dell'iPhone Xs e dell'iPhone Xs Max di 500 yuan (66,4 euro), mentre quello dell'iPhone Xr è sceso di 300 yuan. Anche i nuovi iPad Air, iPad mini ed AirPods sono nella lista dei prodotti i cui prezzi sono destinati ad essere ridotti.

Anche i marchi di lusso Louis Vuitton e Gucci hanno annunciato un calo del 3% dei prezzi per l'intera gamma dei propri prodotti.

Nelle ultime settimane, le case automobilistiche, tra cui Mercedes-Benz, BMW, Audi, Lincoln e Volvo, hanno già ridotto i prezzi al dettaglio raccomandati delle auto fino a 80.000 yuan (circa 10.600 euro) dopo che la Cina ha annunciato la riduzione delle aliquote IVA.

La Cina ha definito un piano per il taglio delle tasse su larga scala, compresa la riduzione dell'IVA imposta sulle industrie manifatturiere ed in altri settori dal 16 al 13% e quella sul settore dei trasporti, delle costruzioni ed in altri settori dal 10 al 9%.

Copyright © 2019 ANSA. All rights reserved.

Lusso - AltroDistribuzione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER