×
1 567
Fashion Jobs
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
LABO INTERNATIONAL
Export Business Development Manager
Tempo Indeterminato · PADOVA
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Retail Manager - Lombardia e Sicilia
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
CRM Specialist
Tempo Indeterminato · RIMINI
DELL'OGLIO
Senior Fashion Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Compliance And Testing Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA SRL
ww Distribution Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Project Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
EDAS
Responsabile Amministrativo/a
Tempo Indeterminato · ROMA
ANONIMA
Digital Manager
Tempo Indeterminato · AREZZO
MANPOWER PROFESSIONAL
Expansion Manager Franchising
Tempo Indeterminato · CESENA
VIVIENNE WESTWOOD SRL
Purchasing And Procurement Assistant
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Ufficio Commerciale
Tempo Indeterminato · SALERNO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
JIL SANDER SPA
IT Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
BETTY BLUE S.P.A.
Product Manager Maglieria
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
CONFIDENZIALE
Responsabile Controllo Qualita'
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Impiegato/a Commerciale - Accessori e Minuterie- Settore Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
NUOVA TESI
Responsbaile di Produzione Tessile -nt/1234
Tempo Indeterminato · MODENA
PFCMNA SPA
Area Manager - Ispettore Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Responsabile Linea Montaggio Calzature
Tempo Indeterminato · VENEZIA
Pubblicità
Pubblicato il
22 ott 2021
Tempo di lettura
4 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Cuoieria Fiorentina spinge sul retail e lancia il progetto "Air"

Pubblicato il
22 ott 2021

Nata oltre 40 anni fa a Reggello (FI), l’azienda di pelletteria Cuoieria Fiorentina svela piani per espandersi nel retail e presenta il progetto eco-sostenibile della linea “Air”. Creata da un’idea di Tiziano Meini, Cuoieria Fiorentina è ora arrivata alla seconda generazione di questa famiglia, con Elisa Meini a supervisionare lo stile insieme alla designer Eleonora Lucarelli e il fratello Fabio nel ruolo di responsabile produzione e prototipi, mentre la madre, Luciana Meini, è responsabile del retail.

Cuoieria Fiorentina, una borsa della linea "Air" per l'Autunno-Inverno 2021/22


“I primi 35 anni sono stati principalmente dedicati alla produzione per la distribuzione nei nostri negozi”, racconta a FashionNetwork.com Elisa Meini, “ma essendo cresciuta di molto la domanda, da circa 6 anni abbiamo iniziato la distribuzione e vendita all’ingrosso. L’accelerazione della nostra attività che ne è conseguita ci ha fatto arrivare in tutte le regioni d’Italia e all’estero, in particolare nel nord Europa (Germania, Francia, Belgio, Olanda, Lussemburgo), in Russia, Grecia, Corea del Sud e anche negli Stati Uniti. Adesso stiamo pensando ad uno sviluppo retail internazionale che preveda l’apertura di monomarca esteri. Per partire pensiamo alla Germania e alla Russia”.
 
Cuoieria Fiorentina ha cominciato ad inaugurare boutique monomarca negli anni ’90 e oggi è arrivato a possedere 18 punti vendita, 16 diretti e 2 in franchising, in prevalenza in Toscana, ma anche a Roma, Catania e Verona. “Stiamo pensando ad aprire un negozio anche a Milano, dove per ora siamo presenti solo in store multibrand”, continua la manager. “Siamo molto versatili: venendo dalla mentalità del monomarca siamo riusciti sempre a differenziare davvero bene le tipologie di prodotti, in modo che potessero rispondere alle esigenze di mercati e clienti diversi. Il nostro fatturato è principalmente generato in Italia, e tengo a sottolineare che l’obiettivo di riallinearsi con il dato del 2019 pre-Covid è stato quasi raggiunto, fatto molto significativo per un’azienda come la nostra così orientata sul retail”.

Un negozio del brand, i cui interni sono interamente realizzati dalla falegnameria della società - Cuoieria Fiorentina


Orgoglioso delle proprie radici nel territorio fiorentino, dimostrate già dal nome, il brand è nato con il cuoio ‘vegetale’, materiale toscano per eccellenza, e producendo esclusivamente borse. “Tuttavia abbiamo piano piano ampliato le gamme per giungere ad un total look che ruotasse intorno alla pelletteria, comprendente abbigliamento e calzature, con un rapporto donna 70%, uomo 30%”, spiega Elisa Meini. “Alla pelle affianchiamo materiali alternativi, come cotoni organici o rafia, restando sempre attenti a proporre una qualità molto elevata ed un rispetto della materia prima. Un’evoluzione naturale anche per avvicinarsi ad un mondo più fashion”.
 
Un'attenzione verso l'ambiente che si è concretizzato in un progetto sostenibile avviato a marzo 2020, chiamato “Air”. “Noi non trattiamo quella che viene definita “ecopelle”, lavoriamo con la pelle, con il cuoio, che di per sè sono già materiali sostenibili (ricordiamo che in Italia i prodotti di pelletteria sono ottenuti lavorando scarti dell’industria alimentare e non uccidendo altri animali, ndr.)”, precisa la designer Eleonora Lucarelli . “Tutto il corpo borsa della linea “Air” è realizzato con un unico pezzo di pelle, che permette di ridurre al minimo i passaggi produttivi della collezione, in particolare quelli industriali, diminuendo l’impatto sull’ambiente a livello di risorse energetiche utilizzate”.

Una borsa della linea "Air" per la Primavera-Estate 2021/22 - Cuoieria Fiorentina


La seconda caratteristica di questa linea è la leggerezza. “Le borse, tutte femminili, sono piatte e una volta svuotate possono essere piegate in due ed essere trasportate in valigia”. Uscito con la prima collezione di questo tipo lo scorso febbraio, per la PE 2021, Cuoieria Fiorentina mette in pratica in azienda la filosofia del colore transeason che vada bene per tutte le stagioni. “Per la “Air” per la prima volta abbiamo deciso di scegliere cromie forti, trasversali, che seguano le diverse fasi della giornata, come per esempio il giallo, il petrolio, somma del blu e del verde, colori che richiamano l’aria, l’acqua, l’idea della serenità e del rinnovamento. Per la sera in particolare ci sono il fucsia e il nero”, spiega ancora la stilista romana.
 
La fascia prezzo media di questa linea è dai 130 ai 270 euro. I modelli partono da tote bag molto grandi o con una misura media, per proseguire con un bauletto cross body medio-piccolo e uno zainetto, terminando con una serie di borse mini e pochette, anche con portachiavi e cinture, del genere fusciacca.

Un'altra bag della linea "Air" per l'Autunno-Inverno 2021/22 - Cuoieria Fiorentina


Dotato persino di una falegnameria interna nella quale realizza tutti gli arredi dei propri negozi, Cuoieria Fiorentina è certificata come azienda 100% Made in Italy, perché tutta la produzione viene effettuata tra la sede di Reggello, dove si trovano uffici, magazzino, laboratorio e sito produttivo, e il resto della regione Toscana. L’headquarter di 2.500 metri quadrati verrà prossimamente ampliato di ulteriori 1.000 mq, che riguarderanno soprattutto la parte produttiva. “Collaboriamo con una decina di aziende terziste in Toscana che lavorano per noi in maniera esclusiva e quindi siamo davvero in grado di effettuare un controllo totale della filiera. Il nostro è un Made in Tuscany al 100%”, chiosa Elisa Meini.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.