×
1 501
Fashion Jobs
CVG GOLD
Senior Buyer Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Fabric Research Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Replenishment
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
District Manager Wycon - Calabria
Tempo Indeterminato · COSENZA
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Art Director
Tempo Indeterminato · MILANO
BOT INTERNATIONAL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · LUGANO
ROSSIMODA S.P.A.
Buyer Componenti Calzatura
Tempo Indeterminato · VIGONZA
FIRST SRL
Helpdesk IT Specialist
Tempo Indeterminato · RHO
DELL'OGLIO
Responsabile Amministrativo
Tempo Indeterminato · PALERMO
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Lombardia/Piemonte- Settore Profumeria
Tempo Indeterminato ·
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
BOT INTERNATIONAL
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Addetto/a Ufficio After Sales Calzature
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Retail Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
SYNERGIE ITALIA
Sales Account
Tempo Indeterminato · LUCCA
STUDIO RENÉ ALBA
E-Business Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Floor Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
Floor Manager
Tempo Indeterminato · VERONA
PALOROSA SRL
Ecommerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
APCOM
Pubblicato il
13 apr 2020
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Covid-19, Gianluigi Cimmino (Pianoforte Holding): “Non basta credito d'imposta”

Di
APCOM
Pubblicato il
13 apr 2020

“Garantire la sicurezza e la salute dei propri dipendenti deve essere una priorità per ogni azienda. Ma i costi dell'operazione non possono certo ricadere soltanto sugli imprenditori. Le scelte miopi di questa classe politica dirigente stanno mettendo a serio rischio milioni di posti di lavoro”. Lo scrive in una nota Gianluigi Cimmino, CEO di Pianoforte Holding, il gruppo che include Yamamay, Carpisa e Jaked.

Negozio Yamamay


"I nostri punti vendita”, sottolinea Cimmino, “sono chiusi ormai da oltre un mese e registrano decine di milioni di perdite. Ci sono 2.500 lavoratori in cassa integrazione con un indotto che arriva a 8 mila. Se il datore di lavoro deve anche farsi carico dei costi legati alla dotazione dei dispositivi di protezione per il personale, parliamo nel nostro caso, di una spesa totale monstre di 5 mln di euro. Davanti a cifre di questo tipo, è evidente che lo strumento del credito d'imposta non può essere sufficiente: è come svuotare il mare con un cucchiaino!" 

"D'altra parte, non è spingendoci ad indebitare con le banche che si aiutano le imprese. Per ripartire”, secondo Cimmino, “serve un'iniezione di liquidità poderosa, soldi a fondo perduto, che consentano di riavviare le produzioni. Bisogna ripartire ma questo governo dimostra di non avere alcuna aderenza con l'economia reale del Paese e il decreto liquidità così articolato, pone il tema se convenga o meno rialzare la saracinesca".

Fonte: APCOM