Coveri celebra 45 anni con mostra fotografica di Galimberti

La maison Enrico Coveri compie 45 anni e coglie l'occasione per una rilettura d'autore del proprio patrimonio creativo e stilistico affidando al fotografo Maurizio Galimberti un progetto legato all'archivio storico.

Facebook/Enrico Coveri

"Ho capito la portata straordinaria della visione estetico-esistenziale di Enrico Coveri, tra futurismo e pop art. Così potente, così innovativa, così carica di energia da non avere ancora esaurito tutto il suo potenziale, tutto il suo slancio", dice Maurizio Galimberti, che ha lavorato insieme a Francesco Martini Coveri alla realizzazione di questo progetto.

"Da tempo ci domandavamo come raccontare Enrico in modo nuovo, in un modo che non eravamo ancora riusciti a fare”, spiega Martini Coveri. “Da tempo accarezzavamo l'idea di un libro o di una mostra. Ma ci perdevamo negli archivi senza un filo di Arianna per uscirne. Ci voleva qualcuno che lo facesse per noi. Qualcuno che rileggesse il mondo Coveri con codici diversi. Quando ho incontrato Maurizio Galimberti ho capito che la persona giusta era lui".

Il progetto prevede una cinquantina di opere che confluiranno in una mostra itinerante, che sarà presentata a Firenze, a Palazzo Coveri, il 12 giugno. Il risultato è un percorso che ripercorre i passi di Enrico Coveri davanti e dietro le quinte, in cui Galimberti (e il suo occhio fotografico) analizza - tra gli altri - le stoffe con i pesci e gli iconici abiti in paillettes.

Copyright © 2018 ANSA. All rights reserved.

Moda - AltroLusso - AltroEventi
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER