×
1 555
Fashion Jobs
FIORELLA RUBINO
Fashion Editor
Tempo Indeterminato · ALBA
SIDLER SA
Collection Merchandising Manager Kids / Fashion Brand / Stabio
Tempo Indeterminato · STABIO
RANDSTAD ITALIA
Responsabile Prodotto & Coordinamento Fornitori
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CHABERTON PROFESSIONALS
Area Manager Outlet Europa - Fashion & Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Sistemi Informativi
Tempo Indeterminato · VIGEVANO
JENNIFER TATTANELLI
Responsabile Ufficio Prodotto
Tempo Indeterminato · FIRENZE
BALENCIAGA LOGISTICA
Balenciaga - Shoes Costing Specialist
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Retail Supervisor Italia/Estero
Tempo Indeterminato · TORINO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Retail Supervisor Italia/Estero
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Retail Supervisor Italia/Estero
Tempo Indeterminato · GENOVA
CONFIDENZIALE
Responsabile Vendite Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Responsabile Produzione e Avanzamento Produzione
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Sales Export Manager Usa
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA
Balenciaga - Buyer Pellami, Tessuti e Semilavorati Per Pelletteria
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Categoria Kids
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Retail Director - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
PAUL&SHARK
Area Manager Outlet - Centro Sud
Tempo Indeterminato · VARESE
SELECTA
Responsabile Tecnico di Produzione in Outsourcing
Tempo Indeterminato · FIRENZE
MOTIVI
District Manager
Tempo Indeterminato · FIRENZE
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Digital Catalogue Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
30 dic 2015
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Cotone: l’OMC concorda sul rimborso fiscale per i Paesi emergenti

Pubblicato il
30 dic 2015

Riunendo in Kenya i 162 Ministri del Commercio dei suoi stati membri, l’Organizzazione Mondiale del Commercio (OMC) ha raggiunto accordi solo su un numero limitato di temi. I suoi membri hanno comunque approvato la detassazione del cotone prodotto di Paesi in via di sviluppo.

AFP


Una misura che si applicherà principalmente alle nazioni dell'Africa subsahariana. Queste potranno esportare, esenti da royalty, il loro cotone e i prodotti a base di cotone. Inoltre, esse non dovranno piegarsi alle quote contingentate di esportazione verso i Paesi sviluppati o i Paesi in sviluppo non produttori della materia prima bianca. I ministri hanno poi concordato sulla fine delle sovvenzioni al cotone delle nazioni sviluppate e in sviluppo a partire dal 2017.

Le importazioni globali di cotone dovrebbero diminuire del 3%, a 7,4 miliardi di tonnellate, nella stagione 2015-16. E' quanto anticipa l’International Cotton Advisory Committee (ICAC), che per questa previsione si è basato sul nuovo rallentamento dei consumi registrato. E questa flessione non sarà priva di conseguenze per la produzione mondiale.

Quest'ultima dovrebbe calare del 12%, a 23,1 milioni di tonnellate, nell'anno in corso. Problema: questo livello sarà inferiore alla domanda, stimata essere superiore agli 1,3 milioni di tonnellate. E il calo interesserà tutti i principali produttori, dall'India (-4%), alla Cina (-19%), passando per gli Stati Uniti (-18%), il Pakistan e il Brasile. Nella stagione è dunque atteso un incremento dei prezzi.

Matthieu Guinebault (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.