×
1 619
Fashion Jobs
keyboard_arrow_left
keyboard_arrow_right

Corsa al 'green': cotone 100% sostenibile entro il 2020 per OVS

Pubblicato il
today 25 lug 2019
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Dopo l’annuncio di Benetton, anche il gigante italiano della distribuzione moda comunica che userà esclusivamente cotone sostenibile nelle sue collezioni. La corsa alla sostenibilità mostra ritmi sempre più serrati e, se il gruppo tessile di Ponzano Veneto ha indicato come termine ultimo per il conseguimento dell’obiettivo il 2025, OVS pensa ancora più grande rilanciando al 2020.

‘OVS #wecare’, ilprogetto di economia circolare di OVS


OVS è stata la prima azienda italiana ad aderire, nel 2016, all’iniziativa Better Cotton Initiative (BCI) e, nel 2018, già il 70% dei capi venduti nei suoi negozi - 1.100 in Italia - era realizzato con cotone organico proveniente da coltivazioni BCI o riciclato.
 
L’obiettivo annunciato da gruppo di Beraldo, da quasi 1,4 miliardi di euro di ricavi, si tradurrà in un risparmio di circa 14 miliardi di litri d’acqua, una significativa riduzione di pesticidi (15 tonnellate) e di Co2 (circa 6.000 tonnellate).

Nel 2018, BCI ha inserito OVS tra le prime 15 realtà più virtuose al mondo (su oltre 100 aziende associate) del “Better Cotton Leader Board” per aver contributo ad incrementare l’acquisto proveniente da coltivazioni più sostenibili.
 
L’impegno green di OVS non si ferma al cotone e l’azienda annuncia un nuovo step del programma ‘OVS #wecare’, avviato nel 2016 per accelerare la transizione verso una moda circolare. Dalla primavera-estate 2020, infatti, verrà incremento ulteriormente l’utilizzo di alternative sostenibili anche per altri materiali impiegati, tra cui la viscosa proveniente da cellulosa certificata FSC, il nylon e il poliestere provenienti dal recupero della plastica. 

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.