×
1 298
Fashion Jobs
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Società Estere
Tempo Indeterminato · MODENA
AZIENDA RETAIL
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
MICHAEL PAGE ITALIA
Wholesale Director Italia - Abbigliamento Femminile
Tempo Indeterminato ·
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Senior Production Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Human Resources Manager - Corporate & Business Functions
Tempo Indeterminato · MILANO
JIMMY CHOO
Costing Manager
Tempo Indeterminato · CHIESINA UZZANESE
CONFEZIONI GIOIELLI SPA
Buyer
Tempo Indeterminato · PRATO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Senior Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
PATRIZIA PEPE
Back-Office Wholesale Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
SAY WOW SRL
Junior Operation Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta ww Merchandise & Retail Planning Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Marketing&Communications Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Product Compliance Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MILAAYA EMBROIDERIES
Business Development/Sampling & Production Coordinator
Tempo Indeterminato · MILAN
BENEPIU' SRL
Responsabile Tecnico
Tempo Indeterminato · CARPI
UMANA SPA
HR Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Area Manager Italia Wholesale – Responsabile Showroom
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
19 apr 2016
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Contraffazione: un mercato da 461 miliardi di dollari

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
19 apr 2016

I falsi e i prodotti pirata rappresentano ormai il 2,5% del commercio mondiale, per una cifra pari a 461 miliardi di dollari, secondo un nuovo rapporto presentato dall’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE), che rileva un peggioramento negli ultimi dieci anni, con le borse Louis Vuitton e le scarpe Nike che restano tra le vittime principali del fenomeno.

OECD


“Le conclusioni cui giunge questo nuovo rapporto contraddicono l'idea secondo la quale la contraffazione riguardi solo le grandi aziende o i produttori di beni di lusso”, indica il Vice Segretario Generale dell’OCSE, Doug Frantz. “I contraffattori approfittano della fiducia che abbiamo verso i marchi per indebolire le economie e mettere in pericolo la vita degli individui”.

I Paesi le cui aziende sono state le più colpite dalla contraffazione nel periodo 2011-2013 sono stati prima di tutto gli Stati Uniti, i cui marchi e brevetti hanno rappresentato il 20% delle copie. Arrivano poi l'Italia, con il 15% del totale, la Francia e la Svizzera, con il 12% ciascuna. Seguono poi il Giappone e la Germania, con l'8%, davanti al Regno Unito e al Lussemburgo.

“La realtà spesso supera la fantasia e, come ci rivela questo studio, le perdite economiche legate alla contraffazione sono considerevoli e arrivano anche ad avere un impatto sui consumatori, che oltre a correre rischi per la loro salute rimangono senza lavoro”, aggiunge Christian Peugeot, presidente dell’unione francese dei produttori Unifab. “Bisogna assolutamente prosciugare la domanda [di prodotti falsi], raddoppiando gli sforzi per sensibilizzare i consumatori e bloccare l'offerta!”.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.