×
1 740
Fashion Jobs
FOURCORNERS
Head of Production
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Site Management Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
E-Commerce Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
E-Commerce Store Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ELENA MIRO'
Head of Merchandising & Buying
Tempo Indeterminato · ALBA
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Area Manager - Sicilia
Tempo Indeterminato · PALERMO
PATRIZIA PEPE
Digital Adversiting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
PATRIZIA PEPE
E-Commerce Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Retail Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Business Controller
Tempo Indeterminato · FIRENZE
CONFIDENZIALE
IT Help-Desk
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
International Key Account Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CHABERTON PROFESSIONALS
CRM Manager, Fashion Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
SKECHERS
Supervisor
Tempo Indeterminato · MILAN
NALI ACCESSORI
Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · NAPOLI
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Business Developer- Interior Design Lusso
Tempo Indeterminato · MILANO
OTB S.P.A.
Global Collection Merchandising Manager Rtw ww
Tempo Indeterminato · VICENZA
OTB S.P.A.
Global Collection Merchandising Manager Denim
Tempo Indeterminato · VICENZA
CONFIDENZIALE
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · TORINO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Buyer Accessori di Produzione e Lavorazioni
Tempo Indeterminato · PADOVA
CMP CONSULTING
E-Commerce Specialist - Korean Speaking
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Retail Training Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
Ansa
Pubblicato il
18 mar 2022
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Contraffazione: Italia tra i Paesi più colpiti al mondo

Di
Ansa
Pubblicato il
18 mar 2022

L'Italia è tra i Paesi più colpiti dal commercio di prodotti contraffatti al mondo, con l'e-commerce che rappresenta la via privilegiata per la diffusione dei falsi. È quanto emerge dal nuovo rapporto 'Dangeours Fakes' realizzato dall'Ufficio dell'Unione europea per la proprietà intellettuale (Euipo) e dall'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (Ocse), che evidenzia come le merci contraffatte causino "danni economici e perdite di posti di lavoro" e implichino anche "anche gravi rischi per i consumatori", soprattutto "per la salute, la sicurezza e l'ambiente".

Ansa


Tra il 2017 e il 2019, gli Stati Uniti e i Paesi dell'Ue sono state le principali economie di destinazione delle merci pericolose contraffatte. Di questi, i cosmetici sono stati i prodotti sequestrati più di frequente (46%), seguiti da abbigliamento (18%), giocattoli (17%) e pezzi di ricambio per automobili (8%). I più colpiti a livello globale sono stati gli Usa (37%). Seguono la Germania (21%), il Belgio (9%) e l'Italia (6%). Le vendite online hanno rappresentato il 60% dei sequestri globali e il 75 % dei falsi pericolosi sequestrati provenivano da Cina e Hong Kong.

Ad aggravare la situazione poi il Covid-19, con un forte aumento dei sequestri di medicinali, kit di analisi e dispositivi di protezione individuale contraffatti nonché di altri prodotti medici. "Il commercio illecito di merci contraffatte e piratate costituisce una grande sfida per la nostra economia globale. Alimenta la criminalità organizzata, mina una sana governance pubblica e minaccia il nostro piano di ripresa Next Generation Eu", avverte il direttore esecutivo dell'Euipo, Christian Archambeau, auspicando "lo sviluppo di politiche innovative per rispondere a queste sfide e a promuovere un commercio equo nella ripresa post Covid-19".

Copyright © 2022 ANSA. All rights reserved.