×
1 535
Fashion Jobs
FOURCORNERS
Sales Account
Tempo Indeterminato · REGGIO CALABRIA
CONFIDENZIALE
Sales Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CVG GOLD
Senior Buyer Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Fabric Research Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Replenishment
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
District Manager Wycon - Calabria
Tempo Indeterminato · COSENZA
RANDSTAD ITALIA
Art Director
Tempo Indeterminato · MILANO
BOT INTERNATIONAL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · LUGANO
ROSSIMODA S.P.A.
Buyer Componenti Calzatura
Tempo Indeterminato · VIGONZA
FIRST SRL
Helpdesk IT Specialist
Tempo Indeterminato · RHO
DELL'OGLIO
Responsabile Amministrativo
Tempo Indeterminato · PALERMO
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Lombardia/Piemonte- Settore Profumeria
Tempo Indeterminato ·
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
BOT INTERNATIONAL
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Addetto/a Ufficio After Sales Calzature
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Retail Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
SYNERGIE ITALIA
Sales Account
Tempo Indeterminato · LUCCA
STUDIO RENÉ ALBA
E-Business Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Floor Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
Floor Manager
Tempo Indeterminato · VERONA
Pubblicato il
7 dic 2013
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Consumi: l’Europa calerà dell'1,7% nel 2014

Pubblicato il
7 dic 2013

L’Istituto Francese della Moda ha tenuto il 5 dicembre il suo tradizionale seminario sulle prospettive internazionali, il che ha rappresentato l'occasione per scattare la fotografia dei diversi scenari della situazione economica mondiale. A cominciare da quello dei consumi di abbigliamento in Europa. Prudente, Gildas Minvielle, responsabile dell'osservatorio economico dell’IFM, non parla di ripresa, ma di minore diminuzione.

In Italia, le vendite caleranno di più. Un foto di Roma by Pixel Formula


Nel 2014, le vendite di abbigliamento nei 27 Paesi dovrebbero calare dell'1,7%, contro un ribasso previsto del 2,6% nel 2013 e del 2,8% nel 2012 (le cifre sono il frutto dell'incroci odi dati di Eurostat e di panels nazionali).

Il peso del settore, tuttavia, è ancora di 313 miliardi di euro. I 5 maggiori Paesi (Germania, Gran Bretagna, Francia, Italia e Spagna) ne rappresentano i tre quarti. La preoccupazione più grande di Gildas Minvielle è rappresentata dalla situazione italiana.

Sempre nel 2014, le vendite di abbigliamento potrebbero calare del 5%, dopo il -7% del 2013. In Spagna, la ripresa è stata più veloce del previsto e il calo stimato per il 2014 sarebbe del 3,5%, dopo il -5% del 2013. Sia in Germania che in Francia, le vendite dovrebbero regredire dell'1% nel 2014. Quello che è sicuro, è che nell'Esagono i consumi in valore caleranno per il sesto anno consecutivo, arrivando quindi a raggiungere un livello dell'11%, inferiore a quello del 2007. Infine, nel Regno Unito, unico dei 5 grandi Paesi ad essere in crescita, l'aumento sarà di un punto.

Bruno Joly (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.