×
1 610
Fashion Jobs
BOTTEGA VENETA SRL
Bottega Veneta People Engagement And Employer Branding Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Allocatore
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Training Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Retail Manager
Tempo Indeterminato · NAPOLI
ANONIMO
Responsabile di Magazzino
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Head of Communication Per Noto Brand Del Lusso
Tempo Indeterminato ·
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga IT Project Leader
Tempo Indeterminato ·
SELTIS HUB SRL
Autista Personale di Presidenza
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIAL
Responsabile Ufficio Tecnico
Tempo Indeterminato · NOLA
FOURCORNERS
Media Marketing Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
E-Commerce Specialist Azienda Fashion
Tempo Indeterminato · GAGGIO MONTANO
FOURCORNERS
Sales Account
Tempo Indeterminato · REGGIO CALABRIA
CONFIDENZIALE
Sales Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CVG GOLD
Senior Buyer Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Fabric Research Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Replenishment
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
District Manager Wycon - Calabria
Tempo Indeterminato · COSENZA
RANDSTAD ITALIA
Art Director
Tempo Indeterminato · MILANO
BOT INTERNATIONAL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · LUGANO
ROSSIMODA S.P.A.
Buyer Componenti Calzatura
Tempo Indeterminato · VIGONZA
FIRST SRL
Helpdesk IT Specialist
Tempo Indeterminato · RHO
DELL'OGLIO
Responsabile Amministrativo
Tempo Indeterminato · PALERMO
Di
Adnkronos
Pubblicato il
3 mar 2020
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Consorzio Italiano Detox rinnova l'impegno con Greenpeace

Di
Adnkronos
Pubblicato il
3 mar 2020

Mantenere come prioritari gli impegni di eliminazione delle sostanze chimiche pericolose dall'industria della moda, allargando le collaborazioni a livello nazionale e internazionale, mettendo in rete l'esperienza fatta dalle aziende del consorzio con altre associazioni ed enti di certificazione (come Zdhc, Oekotex to Detox e Blusign). Sono i prossimi impegni annunciati dal Consorzio Detox di Prato che rilancia il progetto con Greenpeace e un nuovo programma biennale elaborato con il supporto dell'associazione.

Consorzio Detox


Il consorzio si rafforzerà anche attraverso la collaborazione con i maggiori laboratori di analisi per il settore moda a livello nazionale, così da assicurare un monitoraggio costante dei risultati ottenuti nei processi produttivi e nei prodotti.

"Sono sicuro che lo standard raggiunto in questi anni possa essere un'esperienza fondamentale in un momento di crisi ambientale”, dichiara Andrea Cavicchi, presidente del Consorzio Detox e della sezione Sistema moda di Confindustria Toscana Nord. “Le produzioni delle nostre aziende, infatti, non solo garantiscono già oggi il rispetto dell'ambiente ma saranno una risorsa fondamentale anche sul piano dell'economia circolare. Per questo da oggi vogliamo lavorare con un piano molto ambizioso e rafforzare il ruolo del Consorzio all'interno del sistema moda attraverso una ricca rete di collaborazioni internazionali".

La campagna Detox, ricorda Chiara Campione, Head of the Corporate and Consumer Unit di Greenpeace, è iniziata nel 2011 e "ha portato a progressi molto significativi nell'eliminazione delle sostanze chimiche pericolose dall'industria della moda. L'impegno delle aziende del Consorzio, in particolare, è stato determinante. Adesso è necessario estendere questo impegno al resto dell'industria della moda con lo stesso rigore e ambizione che caratterizzano il CID".

Le aziende che aderiscono al CID, Consorzio Italiano Implementazione Detox, ricevono supporto per orientare il proprio sistema produttivo verso la eco-sostenibilità e gli obiettivi del protocollo Detox. Il Consorzio si avvale di un Comitato tecnico scientifico che conta sulla presenza indipendente e non onerosa di Greenpeace che trova nel Consorzio un alleato fondamentale per raggiungere l'ambizioso obiettivo di un'industria tessile 'toxic-free'. Ad oggi sono 80 le aziende impegnate per una moda libera da sostanze tossiche tra cui case dell'alta moda, dell'abbigliamento sportivo e numerose aziende tessili, che rappresentano il 15% della produzione mondiale dell'abbigliamento in termini di fatturato. Di queste, 60 sono italiane, a conferma del grande impegno delle imprese del settore tessile-abbigliamento italiano. Sono presenti sia gradi marchi che numerose realtà tessili più piccole, la maggior parte proveniente dal distretto tessile di Prato e aderenti al Consorzio Cid.

Copyright © 2021 AdnKronos. All rights reserved.