×
1 723
Fashion Jobs
ADECCO ITALIA SPA
​Retail IT Specialist - Omnichannel
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
CANALI
Senior Analyst Developer
Tempo Indeterminato · SOVICO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Estero - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MODENA
WEAREGOLD
ww Sales Force Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
ADECCO ITALIA SPA
E-Commerce Specialist
Tempo Indeterminato · TREZZANO SUL NAVIGLIO
CAMICISSIMA
Junior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Wholesale Area Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
EUROPRINT SRL
Export Manager
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
SKECHERS RETAIL SWITZERLAND
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
STELLA MCCARTNEY
Rtw Production Planner & Controller
Tempo Indeterminato ·
STELLA MCCARTNEY
is&t Finance Specialist
Tempo Indeterminato ·
STELLA MCCARTNEY
Supply Chain Planning Analyst
Tempo Indeterminato · NOVARA
BOGLIOLI S.P.A.
Junior IT Application Manager\Junior IT Data Analyst
Tempo Indeterminato · GAMBARA
RANDSTAD ITALIA
Strategic Policy Manager Categoria Protetta ai Sensi Della lg. 68/99
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Rtw Purchasing Specialist
Tempo Indeterminato · NOVARA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
SPADAROMA
E-Commerce
Tempo Indeterminato · NOLA
JIMMY CHOO
Senior Costing And Purchasing Specialist
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Responsabile di Produzione- Fashion Luxury Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
Ansa
Pubblicato il
2 lug 2020
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Confindustria Moda aderisce al 'Patto per l'Export'

Di
Ansa
Pubblicato il
2 lug 2020

Si è svolto ieri presso la Farnesina un incontro tra il sottosegretario agli Affari Esteri con delega all'internazionalizzazione, Manlio Di Stefano, e i vertici del mondo moda italiano: il presidente di Confindustria Moda, Claudio Marenzi, il vicepresidente Cirillo Marcolin, il direttore generale per gli affari istituzionali, nonché DG di Sistema Moda Italia, Gianfranco Di Natale, il presidente di Sistema Moda Italia, Marino Vago. Lo rende noto un comunicato.

Claudio Marenzi


L'incontro, che segue la firma del "Patto per l'Export" da parte di Confindustria e il varo di numerose misure legislative a favore delle imprese frutto anche dell'interazione sviluppata durante la fase più acuta del covid tra la Farnesina e i principali attori della moda italiana, ha fatto emergere la volontà di Confindustria Moda di aderire al Patto per l'Export, rafforzando ulteriormente l'intesa tra governo e istituzioni per la promozione del Made in Italy nel mondo.

"La moda”, ha dichiarato il sottosegretario Di Stefano, “rappresenta un vero e proprio caposaldo non solo dell'export italiano e del nostro Made in Italy, ma dello stesso 'brand Italia'. Assieme ai vertici del sistema moda italiano abbiamo voluto rinsaldare la forte collaborazione che si è creata tra il governo e Confindustria, suggellata lo scorso 8 giugno con la firma del Patto per l'Export, con la comune decisione di allargare il Patto alla firma anche di Confindustria Moda. Si prosegue così l'ottima collaborazione instaurata tra il mondo moda e il Governo, e che ci dovrà vedere impegnati nei prossimi mesi a superare assieme in maniera sistemica la crisi economica post-pandemia."

"Confindustria Moda con i suoi oltre 95 miliardi di fatturato, le sue 67mila aziende e più di 600mila addetti rappresenta un fondamento determinante del Made in Italy sui mercati internazionali”, sottolinea Claudio Marenzi, presidente di Confindustria Moda. “Il dialogo con le istituzioni in merito al Patto per l'Export, già iniziato da Confindustria, si espliciterà in forme di collaborazione e sostegno alla promozione dell'export, fondamentale per le nostre imprese, con l'obbiettivo di recuperare il gap dovuto al lockdown degli scorsi mesi. Nei prossimi due anni saranno necessarie misure straordinarie per mantenere attiva, in tutte le sue parti, la filiera della moda Made in Italy, eccellenza unica al mondo, fatta da grandi brand e da piccole realtà, essenziali per il nostro tessuto sociale e lavorativo."

Copyright © 2022 ANSA. All rights reserved.