×
1 375
Fashion Jobs
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Ecommerce Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Senior Graphic Designer & Art Director - Jewelry Sector
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Rtw Donna Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Export Manager - Design Luxury
Tempo Indeterminato · MONZA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Project Manager Produzione Rtw - Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · NOVARA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · CARINARO
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Industrializzatore e Production Planner
Tempo Indeterminato · VALEGGIO SUL MINCIO
BITTO SRL
Tecnico di Confezione
Tempo Indeterminato · RHO
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Sportswear
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Estero Emporio Armani Bodywear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Ecommerce Visual Shooting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
IT Support Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager
Tempo Indeterminato · TOSCANA/EMILIA ROMAGNA/LAZIO
NEGRI FIRMAN PR & COMMUNICATION
Event Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Chief Financial Officer
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Sistemista Senior
Tempo Indeterminato · VICENZA
MIRIADE SPA
Retail Planner
Tempo Indeterminato · NOLA
ADECCO ITALIA SPA
Country Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Customer Service Estero- Settore Design
Tempo Indeterminato · MONZA
Pubblicato il
29 nov 2019
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Confindustria moda: 48.000 nuovi posti di lavoro entro il 2023

Pubblicato il
29 nov 2019

Nell’ambito della seconda edizione del Mastertech della Moda a Job&Orienta 2019, svoltosi a Versona, Confindustria Moda ha annunciato che entro il 2023 il settore avrà necessità di 48.000 nuovi addetti, sia per rimpiazzare i pensionamenti sia per la crescita del comparto.

Claudio Marenzi, Presidente di Confindustria Moda - DR

 
Claudio Marenzi, Presidente di Confindustria Moda, ha sottolineato l’importanza per l’Italia del settore moda, che nel suo complesso vale oltre 95 miliardi di fatturato (per la maggior parte esportato), con 67.000 aziende e oltre 580.000 addetti.
 
“Le sfide per le nostre industrie sono tante, a partire dalla necessità di individuare migliaia di giovani brillanti e motivati che contribuiscano alla crescita e allo sviluppo delle nostre imprese, e in questo senso ci sono grandi opportunità di impiego”, ha commentato Marenzi. “Tocca anche loro raccogliere la sfida della digitalizzazione della nostra manifattura, cogliendo l’opportunità di rafforzare competenze sempre più indispensabili per la competizione delle imprese. Queste competenze nuove, unite alle capacità artigianali tradizionali, renderanno i nostri collaboratori sempre più importanti, e in un momento storico di precariato, la manifattura del tessile, moda e accessorio rappresenta una opportunità di maggiore stabilità lavorativa per migliaia di giovani".

Nello specifico, secondo Confindustria Moda le nuove assunzioni riguarderanno per il 35% diplomati (in gran parte provenienti da istituti tecnici e professionali) e per oltre il 7% laureati. Per quanto riguarda i differenti settori, tessile-abbigliamento e pellicceria assumeranno complessivamente 22.000 persone, pelletteria, concia e calzature ne richiederanno 23.100, l’occhialeria 1.900 e oreficeria e gioielleria 1.000. I sei profili manageriali più richiesti sono Responsabile Commerciale e Marketing, Responsabile IT, Responsabile di Produzione, Responsabile Risorse Umane, Responsabile Stile Prodotto e Store Manager.
 
L’appuntamento veronese ha attirato nell’auditorium della Fiera oltre 500 giovani delle scuole tecniche e professionali e degli ITS della moda di tutte le regioni italiane, che hanno potuto incontrare una folta delegazione di imprenditori e dirigenti delle associazioni di categoria che fanno parte di Confindustria Moda.
 
Inoltre, gli studenti hanno potuto assistere a tre sfilate di moda, preparate e messe in scena dagli allievi stessi, e scoprire le professioni tecniche tipiche delle varie filiere produttive della moda. Infine, ex studenti di scuole di moda, ora inseriti nel mondo del lavoro, sono saliti sul palco per raccontare le loro esperienze professionali a diversi livelli, operativi, tecnici e manageriali.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.