×
1 600
Fashion Jobs
RANDSTAD ITALIA
Sales Export Manager Usa
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA
Balenciaga - Buyer Pellami, Tessuti e Semilavorati Per Pelletteria
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Categoria Kids
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Retail Director - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
PAUL&SHARK
Area Manager Outlet - Centro Sud
Tempo Indeterminato · VARESE
SELECTA
Responsabile Tecnico di Produzione in Outsourcing
Tempo Indeterminato · FIRENZE
MOTIVI
District Manager
Tempo Indeterminato · FIRENZE
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Digital Catalogue Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ADECCO ITALIA SPA
​Retail IT Specialist - Omnichannel
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
CANALI
Senior Analyst Developer
Tempo Indeterminato · SOVICO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Estero - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MODENA
WEAREGOLD
ww Sales Force Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
ADECCO ITALIA SPA
E-Commerce Specialist
Tempo Indeterminato · TREZZANO SUL NAVIGLIO
CAMICISSIMA
Junior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Wholesale Area Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
EUROPRINT SRL
Export Manager
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
SKECHERS RETAIL SWITZERLAND
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
STELLA MCCARTNEY
Rtw Production Planner & Controller
Tempo Indeterminato ·
STELLA MCCARTNEY
Supply Chain Planning Analyst
Tempo Indeterminato · NOVARA
Pubblicato il
24 nov 2010
Tempo di lettura
4 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Confcommercio Firenze e Luisaviaroma presentano il progetto C.E.N.T.

Pubblicato il
24 nov 2010

24 nov 2010 - La Confcommercio di Firenze e Luisaviaroma si uniscono per realizzare un centro internazionale per la formazione di nuove professionalità legate al commercio online con sede nel capoluogo toscano.

Luisaviaroma

Se si pensa che ogni giorno più di un miliardo di persone in tutto il mondo si connette alla rete, 23 milioni soltanto in Italia, ci si rende conto di come il fenomeno internet sia sempre più parte della nostra vita quotidiana. Secondo quanto emerge dalla ricerca condotta dall'Osservatorio E-Commerce B2C Netcomm e presentata alla Borsa di Milano in occasione dell'e-Commerce Forum 2010, il giro d'affari dell'e-commerce italiano supererà a fine 2010 i 6,5 miliardi di euro e a trainare la ripresa, in calo nel 2009, è il settore dell'abbigliamento, con un aumento delle vendite online del 51%. Secondo altre ricerche la vendita online di abbigliamento supererà già nel 2012 la vendita online di elettronica, settore merceologico di maggior successo per il commercio elettronico.

Il commercio ha trovato dunque nel web un canale di vendita che in alcuni casi sta affiancando quelli tradizionali, in altri invece li sta sostituendo del tutto. In termini pratici quella dell'e-commerce è una vera e propria rivoluzione per le aziende: cambia in maniera significativa il rapporto fra venditore e cliente e cambiano notevolmente le esigenze in termini di nuove professionalità: serve personale che sappia gestire e sfruttare al meglio le opportunità del web, figure professionali che spesso le nostre aziende sono costrette a ricercare all'estero o a formare esse stesse, con notevole aggravio di costi.

E' nata dunque l'idea di realizzare a Firenze un Centro d’Eccellenza per le Nuove Tecnologie (C.E.N.T. appunto), necessario al nostro paese perché il processo di informatizzazione del commercio non si fermi. Scuola e laboratorio permanente, punto d'incontro con seminari e workshop, ma anche struttura dotata di tutti i supporti tecnici necessari per realizzare progetti finalizzati alla realizzazione dello sviluppo delle nuove tecnologie legate al web e al commercio online.

La moda italiana del resto è nata nell'Oltrarno, grazie all'intuizione di un imprenditore illuminato: Giovanni Battista “Bista” Giorgini. Sicuro che i tempi fossero maturi per presentare al resto del mondo il Made in Italy, il 12 febbraio 1951 Giorgini invita a Firenze i più importanti buyer internazionali di moda e li porta al “First Italian High Fashion Show”, una sfilata “di pura ispirazione italiana", organizzata a casa sua. Il successo è tale che l'anno dopo le sfilate di Giorgini debuttano nella Sala Bianca di Palazzo Pitti, prestigioso scenario che le ospiterà per i trent'anni a venire.

Se Parigi era sinonimo di haute couture, Firenze lo diventò così per il prêt-à-porter e ancora oggi l'economia della città si basa in gran parte sull'industria della moda e il suo indotto: aziende leader come Gucci e Ferragamo hanno qui la loro sede, e sono centinaia le realtà medie e piccole impegnate nel settore che gravitano intorno al territorio.

Il C.E.N.T sarà ospitato negli ampi spazi di Villa L'Apparita, un'antica villa toscana a pochi chilometri dal centro di Firenze. 2500 metri quadri circondati da un parco di 12 ettari che, adeguatamente ristrutturati, diventeranno un vero e proprio campus, dotato di tutto il necessario per accogliere i propri ospiti anche per lunghi periodi di tempo.

Luisaviaroma
Luisaviaroma, Limited Editions Swarovski Elements

Fino a dieci anni fa Luisaviaroma era “soltanto” una bottega, aperta a pochi passi da piazza del Duomo nel 1930 dalla francese Luisa Jaquin, sposata a un fiorentino. Oggi il negozio è un concept store di ultima generazione, ospita mostre ed eventi, ma il core-business di Andrea Panconesi, nipote della findatrice, si chiama www.luisaviaroma.com.

Nel 2000, intuendo le infinite possibilità offerte dal web, Panconesi si lanciò in un'impresa imprenditoriale totalmente diversa da quella del retail abituale, e fu tra i primi a sperimentare le potenzialità del commercio online. L'obiettivo iniziale era quello di non perdere i contatti con i clienti che di passaggio a Firenze compravano da LVR per poi ripartire: l'intuizione si rivelò vincente, visto che oggi il sito ha un 1 milione e mezzo di visitatori in tutto il mondo ogni mese e un fatturato annuo di 30 milioni di euro, molto superiore a quello del negozio, diventato ormai la “vetrina” del sito. Con un incremento annuo del 200% negli ultimi 3 anni, oggi LVR è fra i primi cinque siti di e-commerce d’alta moda in Europa.

Tra le altre novità di stretta attualità previste per questo periodo dallo store fiorentino, vi sono gli appuntamenti di giovedì 25 Novembre 2010, data della mostra "Swarovski Elements", impreziosita da installazioni dell'artista Felice Limosani, quello di venerdì 3 dicembre con il cocktail party realizzato in collaborazione con Polyvore, e la seconda edizione di Firenze4Ever, il progetto volto a celebrare i 10 anni di attività della boutique sul web che riunirà oltre 50 tra fashion blogger, creativi e opinion leader del settore provenienti da tutto il mondo, da venerdì 7 a domenica 9 gennaio 2011.

Di Gianluca Bolelli

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.